Pubblicità
15.3 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCampidoglio & MunicipiRoma, al via sperimentazione steward Taxi a Stazione Termini. Altra genialata di...

Roma, al via sperimentazione steward Taxi a Stazione Termini. Altra genialata di Meleo

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Gaiaitalia.com, #Roma

 

Tutela dei passeggeri che usufruiscono del servizio pubblico non di linea e lotta all’abusivismo. Con questi obiettivi parte alla Stazione Termini la sperimentazione del progetto Steward Taxi attivo dal 29 giugno, tutti i giorni, per due mesi. Il servizio prevede la presenza di personale – che potrebbe trasformarsi, come tutto ciò che succede a Roma, in assenza di personale, è nostro parere e non fa parte del comunicato stampa di Roma Capitale giunto in redazione – dedicato ad attività d’informazione e assistenza a favore dei tanti turisti che affollano la Capitale. Ai passeggeri saranno distribuite anche brochure informative, dove sono indicate tariffe, ordinarie e agevolate, così come i principali punti di stazionamento. L’assessora Meleo è una che di trasporti se ne intende, come si vede dalla qualità dei servizi offerti a Roma. E’ anche quell’assessora che si assumeva il merito dell’arrivo di 150 autobus acquistati invece dal Sindaco Ignazio Marino con il voto contrario del M5S. Meleo è anche quell’assessora che parlava di non fare entrare i bus turistici in centro, ricordate? Ebbene quella delibera non arrivò mai in giunta. Speriamo vada meglio con gli steward (che abbia chiesto consiglio a Di Maio, che è esperto nel settore)?

Ora l’assessora Meleo tenta di affrontare l’ennesimo restyling della categoria amica dei tassisti dispensatori di voti, dimenticando le code lunghissime di passeggeri in attesa fuori dalla stazione Termini per le croniche mancanze di taxi e nell’ennesimo trionfante comunicato stampa della giunta del nulla riesce a scrivere che “turisti e i cittadini devono essere tutelati”.

Il servizio di assistenza sarà fornito dal personale di Roma Servizi per la Mobilità e conterà sulla supervisione della Polizia locale che garantirà maggiore sicurezza e controllo quindi delira di “formazione per i tassisti per aiutarli nel lavoro con i turisti, perché loro devono essere il biglietto da visita della nostra città”. Non spiega la formazione servirà a fargli imparare l’inglese, l’educazione, un po’ di cultura, o fare loro calmare i bollenti spiriti, considerando la pessima qualità del servizio che offrono.

 

 

(30 giugno 2017)

 




 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO