Idranti, petardi e transenne con contorno di Casapound: la manifestazione “pacifica” di “Io Apro”

Date:

Share post:

di G.G. #Politica

Erano tutto un’evangelizzazione ieri pomeriggio da Lucia Annunziata i ristoratori disperati di “Io Apro”, tutti una rassicurazione sul “non ci saranno incidenti”, e sul non avere in piazza né il Buffalo Bill del Tortellinoil Gandhi della Cotoletta alla Bolognese, pare tuttavia dalle cronache che, con contorno di Casapound, sia stato servito un pranzo a base di petardi e tumultuose opinioni.

Transenne e idranti sono poi stati il dessert della manifestazione non autorizzata con la quale coloro che reclamano contro le chiusure hanno messo la causa per il prolungarsi delle chiusure, così per fomentare ulteriori tensioni sociali sulle quali le estreme destre alle quali loro hanno creduto, e che sono al governo e votano per inciso i provvedimenti che “Io Apro” contesta, speculano. E dato che c’è scappato anche il ragazzo ferito potranno continuare a speculare tacciando governo e polizia di violenza.

Così che invece di risposte, che se la manifestazione non è autorizzata fai fatica ad ottenere, gli “ioapristi” della manifestazione dei ristoratori radunati a Roma, hanno avuto scontri fumogeni e bombe carta, alcune cariche di alleggerimento a causa di tentativi di forzare il blocco per raggiungere Montecitorio e la Polizia pronta a caricare.

E vanno in televisione a fare i pacifisti. Come quelli che stanno al governo a votare i provvedimenti e poi giocano a fare gli oppositori a suon di pacche sulle spalle e di “sono con voi”. In un’Italia di esasperati per fortuna gli agitatori sociali accecati dalla stupidità sono una minoranza. Toccherà stare a vedere per quanto. Intanto gridano: “Libertà. Libertà”. Andassero in Turchia a fare manifestazioni non autorizzate. Questo per riconoscere, una volta per tutte, il significato di parole come “Libertà”. Ma dagli agitatori di Casapound non si dissociano.

 

(12 aprile 2021)

©Gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




altre notizie

Marta Bonafoni: “Benvenuta nel Lazio a Elly Schlein”, a supporto del fronte ecologista e progressista

di Redazione Politica “Sono molto contenta che Elly Schlein abbia deciso di venire nel Lazio per supportare candidate e...

Il Questore vieta la manifestazione di Casapound che taccia la decisione di “Inaccettabile”

di P.M.M. Uno sfregio continuo quello di Casapound alle decisioni dello Stato. Dall'occupazione di un'intero stabile all'Esquilino al giudizio...

L’allenatore di basket prende a sberle la giocatrice che sbaglia. Le consigliere regionali Bonafoni e Mattia: “Vengano presi provvedimenti immediati”

di Giovanna Di Rosa Le cronache registrano l'ennesimo episodio di violenza maschile su una donna, un'atleta per di più...

Nicola Zingaretti: “Alleanza con M5S un dovere”

di Daniele Santi In diretta dallo spazio de "La Stampa" al Salone del Libro di Torino il presidente della Regione...