Pubblicità
24.1 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeAmbienteDopo i topi vogliono sterilizzare anche i gabbiani, per i cinghiali niente....

Dopo i topi vogliono sterilizzare anche i gabbiani, per i cinghiali niente. Ci pensi la Regione Lazio (i cinghiali sono i loro)

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di G.G. #Roma twitter@gaiaitaliacomlo #zoo

 

 

Dopo la sterilizzazione dei topi (che non vanno uccisi) è il momento della sterilizzazione dei gabbiani: ecco Roma o della sterilizzazione animale in nome della non uccisione della stesso e della pacifica umanità che non manca di rispetto all’essere vivente, a meno che non sia il romano che incoscientemente ti ha votato credevo alle tue fandonie.

A Roma di topi non se n’è parlato mai salvo per negarne l’esistenza, particolarmente pervicace l’accanimento dell’assessora Montanari nel negarne l’esistenza, poi di colpo l’intuizione: ad ammazzarli ci pensa il tempo noi sterilizziamo. e via genialate. Nemmeno dei gabbiani si è parlato granché, anche perché essi sono volatili visibili, di una certa stazza ed aggressività che le condizioni ambientali hanno reso vieppiù aggressivi – se notate una sottile similitudine con gli esponenti grillini sappiate che è casuale – e che comunque, essendosi un tantinello inferociti andrebbero tenuti sotto controllo. Come? Sterilizzandoli naturalmente, perché non si possono sfollare né uccidere. E sfiga ti ha colto se qualche esemplare ti attacca per difendere la sua fetta di spazzatura (e via con un’altra similitudine involontaria).

Donc abbiamo un’altro colpo di genio dalla Roma di tutti i Miracoli: sterilizzazione di topi e gabbiani, ma nulla di nuovo sul fronte dei cinghiali. Quelli sono cazzi di Zingaretti perché essendo i cinghiali fauna selvatica se ne deve occupare la Regione Lazio, anche quando scorrazzano liberamente e allegramente sul territorio di Roma Capitale.

Così che accontentiamoci: Edgar Meyer, responsabile del Benessere animale dell’assessorato all’Ambiente di Roma capitale vuole testare sui gabbiani un prodotto naturale per renderli infertili che pare abbia già funzionato sui colombi, (e con i topi che fanno?). Da parte sua l’assessora Montanari che i topi a Roma non ci sono ha anche annunciato che arriveranno a Roma i cestini antigabbiani.

Finisco qui perché voglio essere libero di scompisciarmi dalle risate senza dovermi occupare di una tastiera.

 





(7 settembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO