Home / notizie / Imma Battaglia premiata ad Anzio

Imma Battaglia premiata ad Anzio

di Gaiaitalia.com, #Roma twitter@gaiaitaliacomlo #lgbt

 

 

Imma Battaglia, Silvana Giacobini, Carlotta Bolognini e tanti altri volti sono stati protagonisti della terza edizione di “Storie di Donne”, kermesse al femminile tenutasi presso il Ristorante Boccuccia di Anzio, ideata dall’associazione culturale Occhio dell’Arte di cui Lisa Bernardini è presidente, che porta all’attenzione del pubblico le storie di donne più o meno note, distintesi nel campo lavoro e nella società.

Alla bravissima Silvana Giacobini è stato consegnato il premio per l’Editoria. Premiata anche Carlotta Bolognini, nota produttrice cinematografica che ha poi ritirato il premio speciale in memoria dello zio, Mauro Bolognini. Premiate anche le imprenditrici Alessandra De Simone (settore agricoltura) e Maria Di Prato (biotecnologie), Loredana Rea (storia e critica d’arte), Anna Maria Massidda (settore estetico) e la giovanissima siciliana Marta Barrano (quindici anni ed una voce incantevole). La presidente onoraria di DìGayProject, consegna il premio speciale per la Cultura all’amica Imma Battaglia, che non si risparmia e ringrazia il pubblico con intense parole ed un invito alla riflessione sulle diversità e sulle malattie sessualmente trasmissibili.

L’evento infatti, si è svolto nella Giornata Nazionale contro l’AIDS, che Imma ha commentato così: “Voglio dare un messaggio ai giovani e meno giovani: si muore ancora di AIDS! Non è vero che la malattia è stata debellata, è evidentemente una malattia cronicizzata ma non c’è più attenzione a riguardo. In questi lunghi anni la malattia si è cronicizzata e non fa più paura, ma voi dovete insegnare ai vostri figli, alle vostre nipoti, che esiste un solo modo per combattere l’AIDS: Usare il preservativo! Tutto il resto sono chiacchiere! Perché se è vero che si non si muore più per questa malattia, è altrettanto vero che sono in aumento i dati d’infezione di HIV, il virus che crea la malattia. Tra Lazio e Lombardia, l’aumento dei casi è imbarazzante e il tutto avviene in una fascia d’età al di sotto dei venticinque anni… Questo significa che i nostri ospedali pullulano di adolescenti affetti da sifilide, condilomi, epatiti ed ogni forma di malattia che era regredita e che oggi ritorna, più attuale che mai. Oggi è il primo dicembre e io sono qui perché per me l’impegno continua e per ricordarvi un tema importante: FATE SESSO SICURO! USATE IL PRESERVATIVO. Ditelo a tutti, ai vostri nipoti, alle vostre figlie… Non permettete a nessuno di convincervi. Siete sicuri solo se siete voi a decidere come e quando farlo!” . Con queste parole l’ex consigliera comunale Imma Battaglia, ritira il premio alla cultura d’innanzi al pubblico che le dedica lunghi ed interminabili applausi e tra i complimenti di George Hilton, Stefano Vallone, Mirko Petrilli e Modestina Cicero del Grande Fratello, il compositore Franco Michelizzi, lo sceneggiatore Marco Tullio Borbone e tanti altri amici. Al termine della premiazione Imma ha raccolto l’abbraccio dei tanti accorsi per la sua premiazione e con cui la battagliera napoletana ha concesso moltissimi selfie e sorrisi.

 





(6 dicembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi