Pubblicità
8.4 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieRoma. Truffe agli anziani: grazie alla segnalazione di una donna, la Polizia...

Roma. Truffe agli anziani: grazie alla segnalazione di una donna, la Polizia di Stato, ad Ostia, arresta in flagranza un 19enne

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Roma

Chiamate l’112, il  numero di emergenza unico europeo, per qualsiasi dubbio; questo continuiamo a ripetere nella campagna per la sicurezza degli anziani messa in atto dalla Polizia di Stato. E così ha fatto la figlia di una novantenne, quando uno sconosciuto, ha tentato nei confronti di quest’ultima, una truffa al telefono.  

La sua segnalazione ha permesso agli investigatori del X Distretto Lido, che stavano appunto lavorando sulle c.d. truffe agli anziani, di circoscrivere la zona; diversi poliziotti sono così confluiti ad Ostia ponente e la loro attenzione è stata attirata da un giovane che, a bordo di uno scooter, stava parlottando con un anziano che aveva appena approcciato. Uno degli agenti, con molta descrizione, è riuscito ad arrivare così vicino ai 2 tanto da riuscire a sentire quello che si dicevano. Il ragazzo, fingendosi amico di un figlio della vittima, lo ha convinto a farsi “anticipare” dei soldi; appena è riuscito a farsi consegnare un centinaio d’euro, ovvero tutto quello che l’anziano aveva in tasca, ha provato a fuggire. Il tentativo è stato reso vano dai poliziotti che lo hanno immediatamente bloccato.  Il 19enne, campano di origine e domiciliato nel sud pontino, è stato arrestato in flagranza perché gravemente indiziato del reato di truffa. I soldi che aveva tolto all’anziano sono stati riconsegnati alla vittima stessa. Il Tribunale ha convalidato l’arresto del giovane.

E prosegue la campagna della Questura di Roma rivolta alle persone anziane, e non solo, per ricordare loro quali sono i comportamenti giusti da osservare, nelle varie circostanze della vita quotidiana, per evitare di incorrere in truffe o raggiri. L’invito è quello di dubitare di chi vi avvicina in strada o per telefono mostrandosi “amico”, di chi chiede denaro – nessun ente invia propri agenti a riscuotere soldi a domicilio – e più in generale di chiamare sempre l’1 1 2 per qualsiasi dubbio.

Su tutto il territorio della provincia di Roma si stanno organizzando incontri e seminari, inoltre, negli uffici di polizia e sui canale social della Questura, è disponibile una dettagliata brochure informativa. Informa un comunicato stampa della Polizia di Stato.

 


(26 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 


PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO