Pubblicità
15.2 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieZicchieri lascia la Lega e accusa Salvini: "La crisi del partito passa...

Zicchieri lascia la Lega e accusa Salvini: “La crisi del partito passa soprattutto da lui”

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Daniele Santi

Il deputato leghista eletto nel Lazio Zicchieri lascia la Lega e se la prende con il segretario Salvini che, a suo dire “Non mantiene gli impegni” e “Non è leale e affidabile”. Zicchieri si sfoga con Il Foglio che non si lascia sfuggire l’occasione. Zicchieri passerà nel Gruppo Misto, che è sempre più affollato.

“Salvini non è leale e affidabile: ecco perché lascio la Lega”, dice il deputato a Il Foglio. “Non cerco una rielezione, ma la parola e la lealtà sono valori sacri, almeno per me. Salvini mi ha deluso, non è un leader che mantiene gli impegni, non ha nemmeno il senso dell’amicizia”. All’origine dei dissapori che hanno portato all’addio “riguarda il Dipartimento dello sport” rispetto al quale Zicchieri dice: “Il mio impegno non è stato riconosciuto né nei tavoli né come referente” avendo Salvini riconosciuto come nuovo capo Dipartimento dello sport Luigi Mastrangelo, ex campione di volley e candidato alle comunali di Cuneo.  Ma Zicchieri dove ha vissuto fino ad ora? Si è mai visto un leader che non decide da solo chi mettere dove? Così la storia finisce con un “Me ne vado”. Il Foglio parla poi di altri delusi silenti tra i quali ci sarebbe anche l’altro leghista Felice Mariani, ex campione di judo, passato dal M5S al Caroccio, che avrebbe un certo numero di mal di pancia giornalieri.

 

 

(13 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 


PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO