Pubblicità
7.5 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeCopertinaSalvini, "Chi dall'opposizione voti "sì" al Mes si separa dalla Lega" (...in...

Salvini, “Chi dall’opposizione voti “sì” al Mes si separa dalla Lega” (…in parlamento muoiono di paura)

di G.G. #Maiconsalvini twitter@GaiaitaliaRoma #Mes

 

E un brivido percorse le venerabili terga dei seduti in parlamento dopo la minaccia di Matteo Salvini che fa la voce grossa convinto di essere su TikTok dove viene massacrato dai commenti dei ragazzini, ai quali poi lui risponde con toni saccenti e pretendendo di perculare. Il brivido è dovuto alla minaccia dell’ex ministro del “datemi i pieni poteri”: “Chi vota il Mes finisce di essere compagno di strada della Lega”.

Non sappiamo se dopo la minaccia salviniana l’opposizione si precipiterà in massa a votarlo ‘sto Mes che “ipoteca il futuro dei nostri figli”, son parole del buon padre di famiglia Salvini; sappiamo che i toni drammatici non si addicono certo al Salvini del mojito e che Berlusconi ha appena dimostrato, costringendo anche Salvini a votare lo scostamento di bilancio, che nonostante le grida che gli servono a recuperare terreno, il leader dell’opposizione di centro-destra non è certo Salvini.

Lui è soltanto il segretario in scadenza di una Lega senza programma né politica.

 

 

(1 dicembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata