Home / notizie / Viterbo, il Movimento Difesa del Cittadino si oppone alla delibera che prevede l’aumento delle tariffe del servizio idrico domestico

Viterbo, il Movimento Difesa del Cittadino si oppone alla delibera che prevede l’aumento delle tariffe del servizio idrico domestico

di Redazione, #Viterbo twitter@GaiaitaliaRoma #Notizie

 

Riportiamo le parole del presidente del Movimento Difesa del Cittadino di Viterbo, Marcello Avoledo, riguardo la decisione da parte delle autorità di aumentare le tariffe del servizio idrico domestico:

“A seguito della riunione tenutasi data 24 gennaio 2020 dove hanno partecipato diverse Associazioni dei Consumatori firmatarie dell’accordo di Collaborazione con la soc.Talete Spa, si è preso atto dell’atteggiamento negativo delle autorità responsabili del Servizio Idrico in riferimento ai vari solleciti di incontro e che ancora una volta si vuole scaricare sui cittadini utenti i costi di un debito gestionale a causa delle difficoltà oggettive e soggettive di natura strutturale e politica.
Il Movimento Difesa del Cittadino di Viterbo si schiera a fianco dei cittadini e i Comitati e respinge con fermezza la delibera approvata dalla Conferenza dei Sindaci e dei Presidenti delle Province, su proposta , in data 30 dicembre 2019, di aumentare le tariffe del servizio idrico domestico malgrado la diffusa non potabilità , i disagi sullo stato delle reti idriche e che penalizza ancora una volta soltanto gli utenti dei Comuni aderenti alla società di gestione Talete SpA.

[Il Movimento Difesa del Cittadino di Viterbo] ritiene arbitraria e confusa la retroattività del deposito cauzionale e chiede l’immediata sospensione, per una maggiore trasparenza dei criteri adottati e il rimborso agli utenti di quanto già versato precedentemente.

In caso di mancata convocazione, la associazioni attiveranno i propri legali per avviare le azioni legali necessarie per contrastare ogni forma di illegalità per l’eccessivo costo del servizio idrico rispetto all’attuale scarsa quantità e qualità dell’acqua erogata da una fatiscente rete idrica e non solo.”

 

 

(31 gennaio 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi