Pubblicità
18.9 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCopertinaBaby gang aggredisce ragazzo gay all'Eur, ennesimo attacco omofobo nella capitale

Baby gang aggredisce ragazzo gay all’Eur, ennesimo attacco omofobo nella capitale

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Paolo M. Minciotti #omofobiano twitter@gaiaitaliacomlo #Roma

 

 

Dopo averlo pestato con spranghe, pugni e calci, lo hanno costretto a rivelargli la password dello smartphone ed hanno lanciato una serie di insulti omofobi dai suoi profili social, conditi da ingiurie e bestemmie: così è andata alla vittima dell’attacco omofobo di una banda di minorenni incappucciati già fottuti dalla vita che lo hanno massacrato in quanto persona omosessuale, convinti così di dare un senso alla loro miserabile esistenza.

Il 24enne, il suo nome è Alessandro, ha sporto denuncia contro gli aggressori ed ha riportato lesioni e un taglio al mento, scheggiatura di alcuni denti e contusioni su tutto il corpo, secondo quanto dichiarato dai medici. E’ il quinto violento ed ingiustificato attacco omofobo che avviene a Roma nel giro di un mese ed è accaduto il 30 aprile scorso all’Eur.

La Sindaca Virginia Raggi faccia qualcosa, se il suo far niente gliene lascia il tempo.

 





 

(2 maggio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO