Pubblicità
16.1 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieForza Nuova incita all'odio e all'omofobia con manifesti abusivi a Roma

Forza Nuova incita all’odio e all’omofobia con manifesti abusivi a Roma

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Gaiaitalia.com, Roma

 

Diversi manifesti abusivi sono stati affissi in differenti aree di Roma; si tratta di manifesti inneggianti al fatto che l’Italia avrebbe bisogno di figli e non di unioni gay ed immigrati. Si tratta di manifesti firmati Forza Nuova e la battuta è semplice: piuttosto che figli che aderiscono a simile plebaglia preferisco le coppie gay e gli immigrati, ma non è niente più che una boutade, non più intelligente di quellae che Forza Nuova affigge in giro per la Capitale.

 

L’Associazione Gaynet Roma, interviene sulla questione con un comunicato stampa firmato dal presidente Rosario Coco. “Nella giornata di oggi”, (1 giugno, ndr) “sono apparsi manifesti abusi in diverse aree di Roma inneggianti al fatto che ‘L’Italia ha bisogno di figli, non di unioni gay e immigrati. E’ allucinante che  il tema delle nascite venga mischiato a quello dei diritti civili. Diffondere la vergognosa menzogna per cui riconoscere i diritti delle coppie omosessuali e accogliere i migranti possa in qualche modo impedire di aiutare le famiglie numerose, è per noi una vera e propria propaganda d’odio contro le persone lgbti contro chi migra in Italia, in grado purtroppo di generare violenza tra i più giovani e indurre profondo disagio in quelle persone che ancora stanno scoprendo la propria sessualità.  In Italia esiste una legge contro i crimini d’odio su base etnica, religiosa e culturale, mentre le Nazioni Unite e a giurisprudenza internazionale estendono ormai da diversi anni l’ambito delle discriminazioni contro la persona anche all’orientamento sessuale e all’identità di genere. Non è tollerabile che un partito politico diffonda queste assurdità per discutere di temi e problemi di cruciale interesse pubblico, che devono essere affrontati invece con serietà in termini di diritto al lavoro, riduzione del cuneo fiscale, diritto alla casa e sostegno al reddito di tutte le famiglie in difficoltà, comprese quelle omosessuali, perché crescere un figlio o una figlia è difficile allo stesso modo per tutti e tutte. Chiediamo pertanto alla procura di aprire un’inchiesta per incitazione sistematica all’odio e alla violenza, oltre che per affissione come sempre abusiva da parte di certi soggetti politici”.

Da parte nostra, molto più umilmente, chiediamo alla Sindaca Raggi – nel caso abbia tempo per lavorare, immersa com’è in testimonianze e processi ed inutili quanto roboanti comunicati stampa – di darsi da fare per evitare che la piaga della propaganda abusiva permetta il proliferare di grossolane bufale come quelle di Forza Nuova. In quanto esponente di punta del M5S, la Sindaca Raggi dovrebbe conoscere come esse – le bufale – possono essere arginate. Oltre a sapere come si fabbricano.

 

 

(1 giugno 2017)




 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata



 

 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO