Pubblicità
30.9 C
Roma
31.8 C
Milano

PENSIERINI ROMANI

ULTIME NOTIZIE

Pubblicità

Grande partecipazione di pubblico alla seconda edizione della “Festa della Danza di Roma – Corpo Libero”

Piazze, musei, cortili e giardini in tutti i 15 Municipi sono stati il vibrante palcoscenico delle tante iniziative in programma nel segno dell’inclusività e della condivisione [....]
HomeNotizieGrassadonia (Ufficio Diritti Lgbt+): anche le studenti lgbt+ nel manifesto transfemminista presentato oggi da “Sinistra...

Grassadonia (Ufficio Diritti Lgbt+): anche le studenti lgbt+ nel manifesto transfemminista presentato oggi da “Sinistra Universitaria” in Sapienza

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

A pochi giorni dal corteo transfemminista dell’8 marzo, si continua oggi in Sapienza, grazie a “Sinistra Universitaria”, per la presentazione de “Un altro genere di Università – il manifesto per un’Università Transfemminista”.

Un lavoro che partendo dall’indagine, su base volontaria, svolta dalle studenti su violenze e molestie di genere in Università, atterra con proposte concrete che parlano di spazi sicuri, decostruzione degli stereotipi di genere, formazione e politiche transfemministe e intersezionali.

I dati raccolti ci raccontano di una Università in cui 160 studenti su 1300 persone intervistate, non si sente sicura. L’analisi considera anche le persone appartenenti alla comunità lgbtqia+ che per il 25% dichiarano di sentirsi discriminate, con un dato che sale al 57,5% per le persone trans.

Grazie a Sinistra Universitaria per il lavoro prezioso, frutto di un’altissima elaborazione politica, da cui non si può prescindere se si vogliono mettere in campo le azioni giuste per combattere la violenza patriarcale sistemica e omolesbobitransfobica anche nelle nostre università. I dati parlano chiaro, il lavoro da fare è tanto e non può che essere collettivo” dichiara Marilena Grassadonia, coordinatrice Ufficio Diritti LGBT+ di Roma Capitale, presente all’incontro.

 

(12 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 



ULTIME NOTIZIE