Pubblicità
31.6 C
Roma
27.2 C
Milano

PENSIERINI ROMANI

ULTIME NOTIZIE

― Advertisement ―

Grande partecipazione di pubblico alla seconda edizione della “Festa della Danza di Roma – Corpo Libero”

Piazze, musei, cortili e giardini in tutti i 15 Municipi sono stati il vibrante palcoscenico delle tante iniziative in programma nel segno dell’inclusività e della condivisione [....]
HomeNotizieSan Lorenzo. Droga al bancone di un locale notturno: due arrestati

San Lorenzo. Droga al bancone di un locale notturno: due arrestati

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

Grazie a una segnalazione all’app YouPol gli agenti della Polizia di Stato sono stati in grado di smantellare un presunto giro di droga, questa volta in un locale del quartiere San Lorenzo. L’app YouPol è una piattaforma creata dalla Polizia di Stato per raccogliere, anche in forma anonima, segnalazioni di bullismo, violenze, ma anche di spaccio; grazie a una di queste segnalazioni sono partite le indagini degli investigatori del commissariato San Lorenzo.

La segnalazione riguardava un locale in uno dei quartieri più in voga della vita notturna romana, all’interno del quale sarebbe stata venduta della cocaina. I poliziotti, durante i primi sopralluoghi, hanno osservato che l’ingresso al locale era sorvegliato costantemente da almeno 2 uomini. La scorsa notte gli agenti, mescolandosi con gli avventori, sono entrati e si sono “qualificati” appena varcata la porta; subito i 2 uomini che erano alla porta si sono scagliati con violenza contro i primi 2 poliziotti: un 46enne, ovvero il titolare del locale, ha sferrato una violenta testata ad uno degli agenti e nel contempo ha urlato alla ragazza che era dietro al bancone di “buttare tutto”. Anche l’altro uomo, un 38enne, che era sulla porta del locale, ha aggredito violentemente il secondo poliziotto. Nel locale sono state trovate 4 bustine di cocaina, contenenti poco meno di 8 grammi, vicino alla cassa che si trovava sul bancone; ulteriori 4 involucri di cocaina erano invece custoditi in una cassettina, insieme ad alcuni contanti e pochi grammi di mannite.

Al temine degli accertamenti il titolare 46enne è stato arrestato perché gravemente indiziato dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale; l’altro indagato, ovvero il 38enne che aveva aggredito il secondo poliziotto, è stato arrestato perché gravemente indiziato dei reati di lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale; il locale è stato posto sotto sequestro così come lo stupefacente ed il denaro contante. La Procura di Roma ha chiesto ed ottenuto dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale la convalida dell’operato della PG mentre si attendono i risultati di ulteriori indagini fino al definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

(10 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



ULTIME NOTIZIE