Pubblicità
30.9 C
Roma
31.8 C
Milano

PENSIERINI ROMANI

ULTIME NOTIZIE

Pubblicità

Grande partecipazione di pubblico alla seconda edizione della “Festa della Danza di Roma – Corpo Libero”

Piazze, musei, cortili e giardini in tutti i 15 Municipi sono stati il vibrante palcoscenico delle tante iniziative in programma nel segno dell’inclusività e della condivisione [....]
HomeNotizieMarta Bonafoni: "Per Rocca le donne non esistono"

Marta Bonafoni: “Per Rocca le donne non esistono”

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Politica

“Nel programma del candidato della destra, Francesco Rocca, le donne non vengono mai menzionate. Semplicemente non esistono né dal punto di vista sociale, né dal punto di vista sanitario. Neanche un rigo dedicato alle politiche di genere, all’imprenditoria femminile o alla parità salariale tra uomini e donne. Niente su discriminazioni e violenza di genere, dei servizi antiviolenza e delle case rifugio non c’è traccia. Nulla sulla salute delle donne, né sui diritti sessuali e riproduttivi che si giocano sui corpi delle donne, e nessun investimento previsto per i consultori. In tutto il programma di Rocca le donne vengono citate una sola volta, come statistica legata alle persone che soffrono di sintomi depressivi”. Lo dichiara la capolista della Lista Civica Alessio D’Amato Presidente, Marta Bonafoni in una nota stampa.

“Meloni, Meloni, la prima donna premier, e poi? Tutto questo è indecente” continua la nota “non possiamo accettare di tornare al passato, a una Regione misogina e maschilista. Noi vogliamo una regione con le competenze e le capacità per costruire una società più giusta per le donne, che ne riconosca i talenti e le possibilità. Per questo tra le nostre proposte c’è un assessorato alle pari opportunità e ai diritti” conclude Bonafoni “che ricomprenderà anche le tematiche e i bisogni della comunità LGBTQI+”.

Il candidato delle destre Rocca ha del resto dimostrato ampiamente, intervistato da Lucia Annunziata, l’inconsistenza della sua proposta elettorale.

 

 

(30 gennaio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



ULTIME NOTIZIE