Pubblicità

Roma, Bonessio (EV): “La proposta dell’Ufficio per il Clima di Roma Capitale è svolta epocale”

Data:

Condividi

Pubblicità

di Redazione Roma

“La presentazione della Proposta di Deliberazione per lo sviluppo delle comunità energetiche nel territorio di Roma Capitale fatta questa mattina in Commissione Ambiente da Edoardo Zanchini, Direttore dell’Ufficio di Scopo per il Clima mi rende felice e, parafrasando Ungaretti, mi ‘illumina di sole’. Siamo ad un momento di svolta e Roma si deve far trovare pronta nel momento in cui verranno emanati dal Governo i decreti attuativi che da troppo tempo stiamo aspettando. Questa Amministrazione potrà caratterizzarsi per un cambio di passo epocale voltando realmente pagina rispetto alla produzione di energia da fonti fossili a livello cittadino. Ma considerata la densità abitativa, la Capitale potrebbe diventare un modello a cui guardare anche a livello nazionale. Apprezzo l’idea di creare un gruppo di lavoro tutto interno all’Amministrazione e spero che da parte dei soggetti coinvolti venga posta la giusta attenzione verso un progetto che riguarda il solare a tutto tondo: sia quello termico con la produzione di acqua calda sia fotovoltaico con la produzione di energia elettrica” ha detto il consigliere capitolino di Europa Verde Ecologista Nando Bonessio.

“Con questa proposta, per il cui lavoro ringrazio sentitamente il direttore Zanchini, Roma prende una posizione netta e chiara: uscire dalla produzione di fonti fossili avendo il coraggio di puntare su energie alternative disponibili per tutti; superare l’idea che gli impianti si possono fare solo con le detrazioni fiscali andando a esclusivo vantaggio di chi dispone di un reddito; creare gruppi di comunità che contribuiscono a: produrre energia, promuovere coesione sociale e sostenibilità ambientale, mitigare le disuguaglianze socio-economiche e creare occupazione. Con le comunità energetiche Roma Capitale vuole incentivare la creazione di nuovi posti di lavoro che invece il governo nazionale sta mettendo seriamente a rischio con l’abolizione del superbonus 110. Mi auguro inoltre che questo gruppo di lavoro abbia un confronto costante e diretto con il territorio; auspico nel futuro l’apertura di sportelli municipali informativi per i cittadini e una formazione obbligatoria ad hoc per i tecnici di Roma Capitale a tutti i livelli in modo che si possa lavorare speditamente all’applicazione della proposta: realizzazione di impianti solari, creazione di comunità energetiche e gruppi di autoconsumo a supporto di famiglie, associazioni e imprese. Pensare globale ma agire locale: Roma è pronta a fare la sua parte” ha concluso Bonessio.

 

(23 novembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicità

altre notizie

Marta Bonafoni: “Il Parco Centocelle vedrà la luce. Azioni comitati hanno condotto a risultati”

di Redazione Politica “Stamane il sindaco Roberto Gualtieri e l’assessora Sabrina Alfonsi hanno annunciato il progetto per il Parco...

1 Dicembre, Mattia (PD): “Cinque anni dalla parte delle persone”

di Redazione Politica Giovedì 1 dicembre alle ore 18:00 in Via di Portonaccio 23 a Roma, Eleonora Mattia -...

L’assessora leghista e il concorso per tre posti da Vigile Urbano del comune di Ardea (di cui è assessora)

di Pa.M.M. E' assessora ad Ardea, delega ai servizi demografici e al personale, ma probabilmente sente il bisogno di...

L’AIE cambia le date di “Più Libri Più Liberi”. Soddisfazione dell’assessore Miguel Gotor

di Redazione Roma “Voglio esprimere la mia soddisfazione per la decisione resa pubblica oggi dall’Associazione Italiana Editori di cambiare,...