Home / Cronaca Roma & Lazio / Trentunenne uccide il compagno della madre

Trentunenne uccide il compagno della madre

0Shares

di Redazione #Roma twitter@GaiaitaliaRoma #Ardea

 

Il 31enne presunto omicida lancia il suo grido  e parla di “quindici anni” di violenze, soprusi, botte; di un “un violento, sempre ubriaco” che “picchiava mamma e anche me”; i fatti ad Ardea vicino Roma dove il 31enne rumeno, secondo la ricostruzione della Polizia, avrebbe colpito due volte con un cacciavite il patrigno, uccidendolo.

L’omicidio in un’abitazione in via Fossa dell’Acqua Buona, in zona Montagnano, quasi al confine con Albano Laziale. Il 31enne è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario.

 

(4 ottobre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 



Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi