Home / Cronaca Roma & Lazio / Incidente in Corso Francia, Pietro Genovese ricorre al Riesame

Incidente in Corso Francia, Pietro Genovese ricorre al Riesame

 

di Redazione, #Roma twitter@GaiaitaliaRoma #Cronaca

 

Pietro Genovese ricorre al Riesame; questa la decisione del 20enne agli arresti domiciliari dal 26 dicembre scorso con l’accusa di duplice omicidio stradale per aver investito e ucciso due sedicenni, Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, la notte del 22 dicembre in Corso Francia.

Gli avvocati Franco Coppi e Gianluca Tognozzi hanno presentato l’istanza al Tribunale del Riesame per chiedere l’attenuazione della misura, o la cancellazione della stessa. L’istanza al Tribunale del Riesame, secondo i legali, sarà finalizzata esclusivamente a fissare un’udienza per il deposito degli atti, “senza richieste particolari”. Genovese la scorsa settimana era comparso davanti al giudice per le indagini preliminari per l’interrogatorio di garanzia, in cui ha ribadito di essere “passato col semaforo verde” e di non aver visto le due ragazze, “sbucate all’improvviso”.

Nel frattempo martedì 7 gennaio, giorno della ripresa delle lezioni a scuola nel liceo De Sanctis, alunni e docenti hanno ricordato Gaia e Camilla con un minuto di silenzio.

 

 

(9 gennaio 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 




 

.

 

Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi