Pubblicità
8 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCopertinaLa Soka Gakkai Internazionale ha lanciato da Roma il suo appello ai...

La Soka Gakkai Internazionale ha lanciato da Roma il suo appello ai giovani per costruire la pace

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram
Daisaku Ikeda e Adolfo Pérez Esquivel in una foto del 1995 (daisakuikeda.org)

di G.G. #Roma twitter@gaiaitaliacomlo #DaisakuIkeda

 

 

 

Fortemente voluto da Daisaku Ikeda, presidente della Soka Gakkai Internazionale organizzazione laica buddista radicata in 192 paesi del mondo, e dal premio Nobel per la Pace Adolfo Pérez Esquivel, è partito da Roma lo scorso 5 giugno, presso la sala della Stampa estera, l’appello rivolto ai giovani di tutto il mondo che i due filosi hanno lanciato in un incontro con circa mille giovani.

“Ci rivolgiamo ai giovani del mondo affinché i uniscano per affrontare le importanti sfide dell’umanità”, recita l’appello che i due leader – entrambi hanno sperimentato il carcere nei rispettivi paesi per avere incarnato con le loro idee ed azioni un ideale di pace sgradito ai regimi del tempo – hanno rivolto alle nuove generazioni. Un appello che è stato distribuito alle testate giornalistiche presenti affinché attraverso le nuove generazioni e i mezzi d’informazione, si contribuisca alla sensibilizzazione dei cittadini sulla necessità di essere protagonisti pacifici del cambiamento. La scelta di Roma è stata motivata dalle parole di Hiromasa Ikeda, figlio del leader buddista Daisaku che per ragioni di età (è nato nel 1928) preferisce non affrontare più lunghi viaggi, che ha sottolineato come Roma sia una città di straordinaria importanza per la pace mondiale non soltanto per i simboli archeologici testimoni di una ineguagliabile cultura passata, ma anche per la vitalità delle “nuove generazioni” che a Roma vivono e che “stanno costruendo una nuova cultura”.

L’incontro ha sottolineato con forza l’importanza dell’assunzione di “responsabilità” rispetto al cammino che i giovani devono percorrere insieme ai loro popoli.

Daisaku IkedaAdolfo Pérez Esquivel hanno intrapreso una lunga serie di dialoghi durante numerosi incontri tenuto nel corso degli ultimi decenni, dialoghi che illuminano su questioni di straordinaria rilevanza mondiale. Proprio su questi incontri è stato costruito il libro “La Forza della Speranza-Riflessioni sulla Pace e i Diritti Umani nel terzo millennio”.

Sul piatto dell’incontro romano temi importanti come il riscaldamento globale, la minaccia delle armi nucleari, il problema dei rifugiati, la preservazione del pianeta Terra: in ultima analisi la sopravvivenza del genere umano e la costruzione di un mondo che viva in armonia con il mondo. Un mondo possibile, come testimonia il premio Nobel per la Pace del 2017 assegnato a ICAN, la Campagna Internazionale per l’Abolizione delle Armi Nucleari, della quali la Soka Gakkai Internazionale è infaticabile sostenitrice.

Sulla base delle parole dei due leader “I giovani non sono il futuro, sono il presente” (Pérez Esquivel) e “Per realizzare una nuova era sono necessarie la forza e la passione dei giovani” (Daisaku ikeda), il meeting romano si è concluso lasciando la certezza che è proprio laddove le cose sembrano in superficie andare in una direzione che oscuri le speranze, che nasce invece la forza incontrollabile del desiderio di cambiamento pacifico per una società più giusta. La Soka Gakkai Internazionale ha tra i suoi insegnamento fondamentali – l’organizzazione nasce nel 1976 a Guam per propagare gli insegnamenti del buddismo di Nichiren Daishonin – quello della “Rivoluzione Umana”, che sottolinea la necessità spirituale di un cambiamento profondo dell’essere umano per superare i problemi del suo tempo e vivere in armonia con il suo ambiente. Quella che Roma ha affidato ai giovani è insieme la speranza e la certezza del cambiamento. Perché i giovani sono essi stessi speranza e cambiamento.

 





 

(8 luglio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO