Pubblicità
25.6 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieMonica Cirinnà si candida in un collegio che la dà perdente: così...

Monica Cirinnà si candida in un collegio che la dà perdente: così fa politica una lottatrice

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa

Fa onore a Monica Cirinnà alla quale il PD ha offerto un collegio dove viene data per perdente, come qualsiasi altro candidato del PD, quella Cirinnà che aveva detto “No, grazie” in un pirmo tempo, avere cambiato idea e avere deciso di lottare per il seggio proprio lì dove sta.

La Senatrice, che in un primo tempo pensava di “essere candidata, come senatrice uscente, e riconfermata come capolista nel collegio proporzionale di Roma” si è ritrovata, come ha spiegato lei stessa in una conferenza stampa al Senato, “in un altro praticamente impossibile da vincere come il collegio uninominale di Roma 4” e denuncia una “gestione degli accordi sulle candidature” definita “pessima”. Sulle alleanze Cirinnà è stata lapidaria: “Quelli che erano alleati ora sono nemici, e ce ne troviamo altri che danno poco valore aggiunto, nonostante provenga da quella realtà, dei Verdi e di Sinistra Italiana”.

L’attacco a Enrico Letta è chiaro. “Solo grazie ai tanti messaggi ricevuti ho deciso di correre lo stesso, anche se le possibilità di vittoria saranno minime”, dice Cirinnà. “Mi hanno detto che stavo scappando da un seggio non sicuro, lotterò invece” prosegue. E quindi l’affondo: “Solo il Pd avrebbe invece potuto fermare la destra più oscurantista, invece, con questa gestione, diventa certamente tutto più difficile“.

Perché è sempre bene concentrarsi sul nemico più vicino. Anziché sul nemico vero. La scelta fatta da Cirinnà comunque la onora e se ben condotta la sua campagna potrebbe anche darle risultati insperati.

 

(16 agosto 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 



PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO