Pubblicità
12 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeL'Opinione RomaRoma, c'era una volta quel Sindaco Petroselli che gli autobus li prendeva...

Roma, c’era una volta quel Sindaco Petroselli che gli autobus li prendeva…

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Stefania Catallo, #Lopinione

Il giovedì di passione per la città di Roma è iniziato a mezzanotte del 16 dicembre, e i capitolini, col loro naturale disincanto, hanno visto saltare, come al solito, le corse dei bus, o assistito ai rallentamenti delle metropolitane, cosa altrettanto usuale, oltre al verificarsi di altri mille disservizi, che ormai sono abituati a subire da anni. E non staimo incolpando Landini o la Uil.

Perché quando l’anormalità diventa la norma, quando il cittadino diventa talmente assuefatto al degrado della città, significa che l’errore politico viene da lontano. Fino alle elezioni del 3 e 4 ottobre, il capro espiatorio per il problema dell’immondizia era la sindaca Raggi; poi, è subentrato Gualtieri, evidentemente orgoglioso della presentazione in Campidoglio del piano di pulizia straordinaria della città, che avrebbe dovuto luccicare dopo poche settimane. Un sogno? Si. Infatti le cose non sono cambiate: stesso degrado, stesse montagne di rifiuti maleodoranti ammucchiati sulle strade, e la medaglia d’oro da conferire ai romani per la disciplina di slalom urbano tra i sacchetti di monnezza.

Ormai ci abbiamo fatto il callo: anzi, quando i mezzi viaggiano in orario ci sembra che stia cadendo la manna dal cielo e, in un impeto di affetto, ci viene quasi da abbracciare l’operatore AMA che viene  a svuotarci il cassonetto. Qui lo sciopero è ad oltranza, e a pagarlo sono i cittadini, ma per rendersene conto, l’inquilino del Campidoglio e la sua corte dovrebbero fare come il compianto sindaco Petroselli: se gli veniva segnalato che una linea bus non era precisa nelle corse, lui si alzava presto e quel bus lo prendeva per verificare di persona il disservizio e poi risolverlo.
Ma questo è il passato, si sa. Largo al nuovo che avanza!

 

(16 dicembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO