Pubblicità
12.8 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCosa?!?E la giunta di Roma, sdegnosa, disse "mai!" all'invio dei rifiuti in...

E la giunta di Roma, sdegnosa, disse “mai!” all’invio dei rifiuti in Emilia Romagna. Perché loro valgono

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram
foto: account Twitter Riprendiamoci Roma @RiprendRoma del 6 gennaio 2018

di Giancarlo Grassi #Roma twitter@gaiaitaliacomlo #rifiuti

 

 

“Mai!”, disse sdegnosa la Città Eterna governata dai Transitori, “Mai affideremo le nostre lordure ad un’altra regione, per di più governata dai Pidioti che governano assai meglio di noi anche quegli aspetti sui quali avevano costruito tutta una campagna elettorale!”, Mai! Confermò sdegnosa l’Imperatrice.

Così fu che, piccata dalla risposta del presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, un contadinotto con non comuni capacità politiche e di governo – perché non tutti nascono Imparate e c’è anche chi si accontenta di sapere dov’è, cosa fa e perché è stato messo dove sta – Lei, già Regina delle Fotocopie assurta all’Immortalità dell’Incapace, disse “No! Costa troppo, possiamo anche farne a meno”, tanto per le strade di monnezza ce ne sta finché si vuole, Roma è grande e – soprattutto, grazie anche alle straordinarie azioni di risanamento economico [sic] messe in atto – non ci si può permettere il costo dell’operazione. Il riferimento, sia chiaro, è al prezzo politico così salato ai pidioti che governano l’Emilia Romagna che non è il motore economico d’Italia, ma solo un crogiuolo di inadeguati incompetenti corrotti. Così che Roma si terrà la sua immondizia. Per le strade e in Campidoglio.

Del resto alla Sindaca non importa, lei con la puzza sotto il naso c’è nata.





(7 gennaio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata




 

 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO