Pubblicità
25.6 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieIl Gay Village di Roma sposa il nazional-popolare e presenta Veronica Pivetti

Il Gay Village di Roma sposa il nazional-popolare e presenta Veronica Pivetti

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Gaiaitalia.com, Roma

 

 

 

 

Venerdì 9 Giugno alle ore 21.00, sarà la poliedrica Veronica Pivetti ad aprire il ciclo delle Interviste Spettacolo, “I Racconti di Fantàsia”, condotte da Pino Strabioli al Gay Village, dove nel corso della stagione si passeranno il testimone Arturo Brachetti, Enrico Lucherini, Patty Pravo, Chiara Francini, Orietta Berti, Eva Grimaldi, Barbara Palombelli, Chiara Francini, Antonello Dose, Luca Zingaretti e Ornella Muti.

Ad ospitare questi appuntamenti sarà l’Amarganta Floor, trasformato per l’occasione in una locanda dal gusto tipicamente fantasy, dove il protagonista dei racconti sarà stupito continuamente da sorprese audio, video e canore, grazie alle esibizioni della drag queen Daniel Decò.

Veronica è la più amata e scanzonata professoressa del piccolo schermo. La serie Provaci ancora Prof 7 la consacra come uno dei volti più apprezzati della fiction italiana. Durante le riprese dell’ultima serie, l’artista si dedica ad un’altra grande passione, con la stesura del suo secondo libro dal titolo Mai all’altezza. Come sentirsi inadeguata e felice, Ed. Mondadori, giunto dopo cinque anni di distanza da Ho smesso di piangere. Ancora una volta Pivetti ci porta nel suo mondo più intimo, partendo da un avvenimento tragico che ha segnato, nel bene e nel male, la sua vita: l’incendio che ha devastato il suo appartamento, portandole via ogni cosa. Bruciano i ricordi del passato, quelli del più recente presente e per un attimo le speranze del futuro, ma con la sua ironia la scrittrice fa sorridere il lettore, con quel piglio di chi dalla vita ne ha subìte tante ed è un po’ in debito di autostima. “Nella più nera disavventura l’importante è affrontare tutto con il sorriso”, questo è il messaggio che Veronica Pivetti, regista di uno dei film più omofobi visti sullo schermo da anni a questa parte, ma che pretendeva di non esserlo, lancerà dal palco del Gay Village, insieme all’amico Pino Strabioli. La direzione artistica si sposta verso il nazional-popolare e rischia di lasciare per strada il “gay” del “village”.

 

 

(8 giugno 2017)




 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO