Pubblicità
13.1 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCampidoglio & MunicipiCampidoglio. Votata alll'unanimità una mozione per la valorizzazione delle donne migranti e...

Campidoglio. Votata alll’unanimità una mozione per la valorizzazione delle donne migranti e rifugiate

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

“Facciamo in modo che l’8 marzo 2024 sia la data in cui la nostra città diventi la capitale dell’integrazione, dell’accoglienza e della valorizzazione di tutte le donne; un posto in cui nessuno sia lasciato indietro e in cui le donne migranti e rifugiate siano valorizzate, nel rispetto del loro originale percorso di studio e di formazione e agevolandone il percorso d’integrazione. Questo è il senso della mozione ex art. 58 del Regolamento del Consiglio Comunale che abbiamo presentato questa mattina in Assemblea Capitolina votata all’unanimità e che corrisponde anche al primo passo per costruire una società in cui siano sempre le persone e i loro diritti al centro”.

Così, in una nota, la firmataria della mozione Tiziana Biolghini, consigliera di Roma Futura e vicepresidente della Commissione Politiche Sociali e della Salute di Roma Capitale.

La mozione, più in dettaglio, impegna il sindaco Roberto Gualtieri e la sua Giunta a adottare ogni iniziativa utile a chiedere al Governo, al Ministero dell’interno e ai Ministri competenti, l’introduzione del reddito di autodeterminazione per le donne migranti e rifugiate; l’applicazione del diritto al non respingimento per le richiedenti asilo e un permesso di soggiorno sganciato dalla condizione familiare e lavorativa. A livello locale, invece, l’impegno è quello di sviluppare centri polifunzionali dove concentrare i servizi fondamentali per l’integrazione delle donne rifugiate e migranti.

 

 

(7 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 



PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO