Il Questore vieta la manifestazione di Casapound che taccia la decisione di “Inaccettabile”

Data:

Share post:

di P.M.M.

Uno sfregio continuo quello di Casapound alle decisioni dello Stato. Dall’occupazione di un’intero stabile all’Esquilino al giudizio irriverente sulle decisioni del Questore: tutto è propaganda e contestazione allo stato Italiano e alle decisioni che non corrispondano al credo dei militanti di Casapound.

La Questura di Roma ha infatti vietato la manifestazione nazionale di Casapound del il 28 maggio in piazza di Santa Maria Maggiore, “al termine di un Comitato di Ordine e Sicurezza Pubblica, tenutosi in Prefettura” che “ha deciso di adottare un formale divieto allo svolgimento della manifestazione nella piazza indicata”.

Secondo quanto riporta l’agenzia Dire il rifiuto è stato motivato anche “in virtù della estrema vicinanza con piazza dell’Esquilino, già precedentemente individuata dall’Anpi Provinciale di Roma come luogo per lo svolgimento di una manifestazione regolarmente preavvisata sempre per il 28 maggio, nella stessa fascia oraria” oltre che dalla “pubblicizzazione da parte dei manifestanti di Casapound, attraverso il web, dell’intenzione di svolgere un estemporaneo corteo, in difformità rispetto alla manifestazione statica indicata in preavviso”.

Casapound risponde che alloa ci sarà un sit-in perché la decisione della Questura è “inaccettabile”. Soddisfazione dal Sindaco Gualtieri.

 

 

(24 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 


altre notizie

Marta Bonafoni all’evento “C’è il futuro in Ballo!”, da lei organizzato

di Redazione Politica Sono tanti i nomi presenti nel programma dell’evento di questa sera “C’è il futuro in Ballo!”,...

Rifugiati, Bonessio (Ev): “Milioni di profughi ambientali a causa di politiche scellerate di sfruttamento delle risorse”

di Redazione Politica Nel giorno in cui si celebra il diritto all’accoglienza, oltre ai rifugiati costretti a scappare dai...

Alessandro Di Battista: “Presto andrò in Russia” (anche lui, perché ormai è un vizio)

di Daniele Santi Alessandro Di Battista ha annunciato, anche lui!, che presto andrà in Russia non per la pace (non...

Grottaferrata per la prima volta ha un Sindaco al primo turno: vince Mirko Di Bernardo

di Redazione Politica Per la prima volta a Grottaferrata un Sindaco è stato eletto al primo turno. Si tratta di Mirko Di...