Pubblicità
11.7 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieTeatro Trastevere presenta: "Germogli, esperimenti teatrali per artisti e spettatori"

Teatro Trastevere presenta: “Germogli, esperimenti teatrali per artisti e spettatori”

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione, #Roma

Bella l’iniziativa che riporta il pubblico al Teatro Trastevere di Roma, iniziativa che il teatro definisce “la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di ricerca, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l’arte, portatrice di sana socialità”.

Si tratta, in poche parole, di riaprire, anzi, aprire il Teatro “alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto”. Il Teatro Trastevere offre così 50 ore di residenza e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio”.

Dall’iniziativa non può evidentemente essere escluso il pubblico, perché cos’è un teatro senza pubblico dopo mesi in cui il pubblico è stato tenuto lontano, giocoforza, dal Teatro? Nell’iniziativa del Teatro Trastevere addetti ai lavori o semplici appassionati, il pubblico che ama il teatro, possono diventare “curatori dell’opera e forgiatori del materiale malleabile in mano agli artisti, artefici voi stessi “dell’oggetto teatrale artigianale”, vi basterà comunicare la vostra adesione per il Progetto Germogli al numero 3283546847 oppure via mail a selezione@teatrotrastevere.it“. Non appena pubblicato il primo progetto-germoglio, chiude il comunicato, “vi racconteremo e vi coinvolgeremo attraverso l’uso della tecnologia, nel processo creativo in atto, mettendo così in contatto spettatore e artista, in modo da creare insieme la sensibilità del teatro che verrà. Logicamente sarà possibile partecipare poi alla serata di restituzione dal vivo. In quell’occasione potremo finalmente ritrovarci insieme a fine spettacolo, per ragionare di quello che abbiamo visto, dando vita ad una esperienza di creazione collettiva. Ci piacerebbe arrivare simbolicamente ad un gruppo di “39 coltivatori”, tanti quanti i posti che abbiamo con le attuali restrizioni.

Per partecipare inviare il progetto ineditoselezione@teatrotrastevere.it insieme ad una breve descrizione e al curriculum vitae della Compagnia: unico criterio di selezione la coerenza con la linea artistica del Teatro Trastevere, “votata all’innovazione, alla contemporaneità e ad un teatro pensato per il pubblico, capace di generare interazione e compartecipazione” secondo quanto scrive il comunicato del Teatro.

E’ un’occasione. Non perdetela.

 

(4 maggio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 




PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO