Pubblicità
12 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieEx Cinema Palazzo, Campidoglio: terminato nuovo incontro tavolo tecnico, con nuovo comunicato...

Ex Cinema Palazzo, Campidoglio: terminato nuovo incontro tavolo tecnico, con nuovo comunicato stampa che non dice nulla al seguito

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione, #Roma

Un comunicato stampa deal Campidoglio informa che “si è tenuto questa mattina un nuovo incontro del tavolo tecnico, voluto dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi, riguardante l’ex Cinema Palazzo” – quello chiuso dalla Sindaca il 25 novembre 2020  contemporaneamente ad una sede di Forza Nuova, come se tra le due realtà ci fosse qualcosa in comune -“per discutere dei percorsi partecipativi da attuare una volta che sarà avvenuta l’acquisizione al patrimonio capitolino dell’immobile”.

Il Cinema Palazzo, per gli smemorati, è un luogo dove Virginia Raggi andava a fare i comizi per elemosinare i voti che le servivano per diventare la Sindaca della Capitale, se non la più brava la più indimenticabile, e che è stato sgomberato pur essendo luogo dove si fruiva cultura, mentre alla sede di Casapound si sono solo tolte le insegne, ma loro stanno ancora lì.

Secondo il comunicato “l’acquisizione è propedeutica al restauro dell’immobile e alla costruzione di un percorso di partecipazione che definisca le caratteristiche che dovranno essere garantite nella gestione nell’uso del bene al fine di assicurare il mantenimento della sua vocazione culturale. Un percorso che, come ribadito durante l’incontro da parte dell’amministrazione, dovrà coinvolgere i cittadini, le reti delle organizzazioni territoriali e tutti coloro che in questi anni hanno garantito la tutela del presidio culturale, per definire i bisogni che dovranno far parte del futuro progetto. Le fasi successive saranno quindi: la conclusione della procedura di definizione del valore economico, la continuazione dell’interlocuzione con la proprietà, la formalizzazione dell’interesse pubblico derivante dal valore culturale del bene accompagnata dall’analisi della trasformazione del quartiere negli anni spesso avvenuta in deroga a una pianificazione che ha il compito di tutelare l’interesse pubblico anche nello sviluppo di interventi privati, l’adozione da parte dell’Assemblea capitolina del provvedimento di acquisto dell’immobile e, infine, l’attivazione del processo partecipativo. Parallelamente l’amministrazione sta lavorando, sempre all’interno dell’ambito dell’area dell’ex cinema, al progetto di pedonalizzazione di piazza dei Sanniti”.

Insomma hanno sgomberato un luogo che serviva ai cittadini e che permetteva di fruire cultura, per ricomprarlo ed offrirlo ai cittadini, gli stessi cittadini a cui l’hanno tolto, sottoponendo le loro proposte ai cittadini, gli stessi che c’andavano prima e ai quali è stato chiuso, proposte che permetteranno all’amministrazione di restituirlo ai cittadini con contorno di piazzetta nuova e linda. Questa è l’amministrazione di Virginia Raggi che, noterete, è molto di più dei comunicati incomprensibili post-tavoli tecnici.

 

(25 febbraio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO