Pubblicità
14.6 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCopertinaRoma, la Procura sequestra l'immobile occupato di Casapound. I neofascisti: "Non abbiamo...

Roma, la Procura sequestra l’immobile occupato di Casapound. I neofascisti: “Non abbiamo ricevuto nulla”

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

 

di Redazione #Roma twitter@gaiaitaliacom #Antifa

 

“Occupazione abusiva”, così la Procura di Roma sequestra l’immobile illegalmente occupato da 17 anni dai neofascisti di Casapound. Ne dà notizia Repubblica scrivendo che a notificare il provvedimento, chiesto dalla procura e ottenuto dal Gip del tribunale di Roma, sarà la Digos.

I pm di piazzale Clodio, che negli scorsi mesi avevano ricevuto sia l’esposto dell’Anpi che quello dell’Agenzia del Demanio, hanno così accelerato sullo sfratto del movimento di ultradestra che illegalmente occupa da 17 anni il megastabile in via Napoleone III.

Secondo il rappresentante a guardia del caseggiato di Casapound nessun avviso è stato ancora notificato.

 

(4 giugno 20209

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 



PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO