Pubblicità
18.2 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieCampidoglio, #laculturaincasa: ecco gli appuntamenti digital per il fine settimana dal 3 al...

Campidoglio, #laculturaincasa: ecco gli appuntamenti digital per il fine settimana dal 3 al 5 aprile

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Roma twitter@GaiaitaliaRoma #laculturaincasa

 

Roma Capitale della cultura, aderendo alla campagna #iorestoacasa, prosegue le attività su web e social con il programma #laculturaincasa. Sono tanti gli appuntamenti, gli approfondimenti e i video messi a disposizione online per tutti, per tutta Italia, in questo periodo. Questi alcuni dei contenuti digital disponibili dal weekend di venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 aprile. Il canale social @culturaaroma darà aggiornamenti quotidiani con gli hashtag #iorestoacasa e #laculturaincasa e per i contenuti dedicati ai bambini e ai ragazzi con #laculturaincasaKIDS.

Si è concluso il contest fotografico #FinestresuRoma. C’è ancora tempo per condividere sui canali social di Sovrintendenza gli scatti che raccontano la città in questi giorni in cui dobbiamo restare a casa. L’invito è a condividere la vista di Roma dalla vostra finestra per costruire insieme un racconto della nostra città in questo periodo particolare. Una narrazione collettiva della città storica, della periferia e della contemporaneità, con le inquadrature di riferimento della nostra quotidianità o scatti inaspettati dei soliti posti. Tutte le info su www.sovraintendenzaroma.it; su FB, IG e Twitter @SovraintendenzaCapitolina.

Dopo la puntata zero della scorsa settimana, il 3 aprile prende ufficialmente il via la serie sul web Il cielo dal balcone, con il primo episodio dal titolo Cane Maggiore, Lepre e Cane Minore: gli astronomi del Planetario di Roma Capitale raccontano gli astri attraverso lo strumento del podcast audio, disponibile sul sito www.planetarioroma.it. Sarà sufficiente collegarsi al sito, attivare il podcast e seguire le guide scientifiche all’osservazione astronomica che vi accompagneranno nella visione del cielo direttamente dal vostro terrazzo o balcone di casa.

Inoltre, durante il fine settimana potrete continuare a scoprire i segreti delle collezioni presenti all’interno dei Musei Civici di Roma Capitale. A disposizione degli utenti cinque tour virtuali in lingua italiana e inglese dei Musei Capitolini, Mercati di Traiano – Museo dei Fori imperiali, Museo dell’Ara Pacis, Museo Napoleonico e del Casino Nobile dei Musei di Villa Torlonia. Imperdibili anche le immagini ad alta risoluzione delle opere più importanti presenti nei quindici musei che hanno aderito alla piattaforma online www.google.com/artproject sviluppata dal Google Cultural Institut (Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano – Museo dei Fori imperiali, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo della Civiltà Romana, Museo delle Mura, Museo di Roma, Museo Napoleonico, Casa Museo Alberto Moravia, Galleria d’Arte Moderna, Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Museo Pietro Canonica, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia). Oltre alle immagini, per 12 di questi musei, si potranno anche visitare virtualmente le sale grazie alla tecnologia Street View.

Infine, continua sui canali social il racconto delle bellezze di Roma attraverso i post dedicati alle mostre in corso nei Musei In Comune e attraverso quelli della Sovrintendenza Capitolina sui numerosi monumenti dislocati su tutto il territorio romano. Partito in settimana con il primo appuntamento dedicato alla Centrale Montemartini, prosegue nei prossimi giorni anche il progetto #ilmuseoincasa, per far conoscere la storia dei Musei Civici e renderli accessibili attraverso le parole dei curatori archeologi e storici dell’arte della Sovrintendenza. Rimanete collegati attraverso i canali social ufficiali per scoprire le novità dedicate agli altri siti museali.

Prosegue il progetto #IPianiDelPalazzo online sul sito e sui social media di Palazzo delle Esposizioni. Oltre agli approfondimenti sulle mostre di Gabriele Basilico, Metropoli e di Jim Dine, si potrà assistere a tutte le conferenze della rassegna La Democrazia dello Sguardo su tecniche e storie della fotografia. Con l’hashtag #PdERemix rivivranno l’archivio delle mostre, le attività dai quaderni operativi e le conferenze scientifiche del Palazzo delle Esposizioni.  Per i più piccoli, consigli di lettura dello “Scaffale d’Arte” e le proposte di laboratori “Fatti in Casa” dal libro “Arte in Carte” (ed. Fatatrac), a cura del Laboratorio d’arte. Sabato 4 alle 10 la curatrice Daniela Lancioni illustrerà le opere esposte nella mostra di Jim Dine nella sala 4 realizzate a cavallo tra gli anni sessanta e settanta e nelle quali prevale il tema iconografico del cuore. Domenica 5 ancora alle 10 il laboratorio d’arte propone Quaderni di lavoro. Il colore dell’arte, esercizi di sguardo, spunti pratici di laboratorio adatti ai più piccoli ma utilissimi anche per le insegnanti impegnate nella didattica a distanza. Cinque quaderni, cinque artisti che hanno dedicato parte del loro lavoro al tema del colore: Yves Klein, Vincent Van Gogh, Mark Rothko, Claude Monet, Vasilij Kandinskij.

Nel weekend MACRO tre nuovi appuntamenti di JOMO – JOY OF MISSING OUT sul suo canale IGTV. Sulle orme del museo immaginario di André Malraux, artisti, musicisti, poeti, architetti, sono chiamati a produrre dei contributi originali, componendo così un unico grande racconto che intende gli spazi digitali come un’estensione del museo. Il progetto parte dai limiti imposti dall’attuale situazione per avviare opportunità alternative di produzione di contenuti, offrendo visioni provenienti da diverse parti del mondo. Venerdì 3 appuntamento con una grande figura della letteratura contemporanea: la poetessa e scrittrice Eileen Myles, con un contributo inviato dalla sua casa di New York. Sabato 4 è la volta dell’artista francese, di base a New York, Antoine Catala – classe 1975 – il suo lavoro, focalizzato sul linguaggio e sulle piattaforme comunicative, è stato esposto anche all’ultima Biennale di Venezia. Domenica 5 segue l’artista, musicista e compositore inglese Daniel Blumberg, una delle personalità più interessanti della musica sperimentale internazionale. In tema di ascolto, sono online anche le prime due puntate di MPI – THE ESSENTIAL QUARANTINE PLAYLIST, le playlist di Museo per l’Immaginazione Preventiva sul profilo Spotify MACRO Museum (link diretto tra gli highlights del profilo Instagram del museo).

In questo weekend bambini, ragazzi e famiglie troveranno nuovi e interessanti stimoli creativi nel partecipare da casa alle sfide a distanza proposte con Techno@Home nello spazio per bambini e ragazzi dedicato alla creatività e alla scienza. Si gioca utilizzando oggetti comuni a portata di mano, partecipando singolarmente o in squadre e mettendo in gioco fantasia, logica e creatività. Venerdì 3 in Paesaggi Sonori ci si sfiderà nel riconoscere i suoni che ci circondano; sabato 4 in programma una doppia sfida: Fumetti Viventi per inventare una storia con gli oggetti di casa e LegoCreations per costruire invenzioni del passato con i classici mattoncini Lego. Domenica 5 saranno gli stessi partecipanti a scegliere la sfida in cui cimentarsi, tra le tante proposte.

Tutte le info per partecipare, il calendario giornaliero delle sfide e la classifica aggiornata della Hall of Fame dei vincitori si trovano sul sito www.technotown.it.

Lo spazio arte e creatività dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale, gestito in collaborazione con Zetema Progetto Cultura, propone ai bambini dai 6 ai 10 anni il concorso poetico-artisticoIl giardino nella mia stanza” ispirandosi alla bellissima poesia di Elvira Battaini “Nella mia stanza / il giardino ha disegnato un bosco / Nella mia camera la luna, stanotte / ha disegnato l’impronta stilizzata di un bosco. / La luna ha stampato un bosco”. I giovani concorrenti dovranno immaginare poeticamente e raffigurare un giardino nella loro stanza con una composizione di qualsiasi tipo: poesia, disegno, tecnica mista, o anche utilizzando le nuove tecnologie. Le foto degli elaborati andranno inviati alla e-mail info@casinadiraffaello.it entro le ore 24 del 19 aprile prossimo. Tutte le info su come partecipare sono disponibili sul sito www.casinadiraffaello e sulla relativa pagina facebook. Una selezione dei migliori elaborati confluirà in una mostra che si terrà alla riapertura di Casina di Raffaello e alla rà.

Infine un weekend ricco di appuntamenti sui canali social dell’Auditorium dove prosegue il palinsesto #AuditoriumLives. Tra le novità di questo fine settimana venerdì 3 Ernesto Assante e Gino Castaldo ci condurranno alla scoperta di Stevie Wonder con Lezioni di Rock, sabato 4 il primo concerto live della Fondazione Musica per Roma alle 19 con Micol Arpa Rock che eseguirà in diretta su Facebook brani rock e pop con la sua arpa elettrica. Ancora sabato, giorno dei grandi incontri con i video delle dirette dei nostri festival, sarà dedicato a Samantha Cristoforetti con un podcast della sua lezione tenuta in occasione dell’ultima edizione di Libri come. Domenica 5 si proseguirà invece alla scoperta dell’Auditorium e dei suoi magnifici spazi progettati da Renzo Piano. Inoltre, online anche 5 podcast di Antonio Scurati dedicati a Leone Ginzburg. L’autore sarebbe stato presente a Libri Come, la festa del libro e della lettura curata da Marino Sinibaldi, Rosa Polacco, Michele De Mieri.

Tutti i contributi resteranno online sulle pagine social della Fondazione sul sito www.auditorum.com.

 

(3 aprile 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 




PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO