Home / Cronaca Roma & Lazio / Blitz antidroga a Tor Bella Monaca. In manette cinque pusher che operavano nella zona di spaccio in via dell’Archeologia

Blitz antidroga a Tor Bella Monaca. In manette cinque pusher che operavano nella zona di spaccio in via dell’Archeologia

di Redazione, #Roma twitter@GaiaitaliaRoma #Cronaca

 

Blitz antidroga a Tor Bella Monaca dei Carabinieri della Compagnia di Frascati. I mirati controlli, svolti nelle note piazze di spaccio, hanno portato all’arresto di altri 5 pusher.

Tra essi un 19enne romano, nullafacente e con precedenti, fermato dai Carabinieri della Stazione Tor Bella Monaca. I militari lo hanno notato aggirarsi con fare sospetto nei pressi di una nota piazza di spaccio in via dell’Archeologia. Perquisito personalmente, nelle sue tasche sono state trovate 34 dosi di cocaina, del peso di circa 16 grammi. Rinvenuti anche 1000 euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività.

In serata, dopo attenti appostamenti e pedinamenti, a finire in manette, ad opera dei Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Frascati, due pusher stranieri: un cittadino marocchino di 36 anni e un cittadino del Bangladesh di 26. Entrambi nullafacenti e con precedenti, si aggiravano con fare sospetto in una nota piazza di spaccio di via dell’Archeologia. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di 21 dosi di cocaina, pesanti circa 10 grammi, e di 470 euro in contanti. Successivamente, sempre nei pressi di una piazza di spaccio, i militari hanno arrestato un 40enne romano. In suo possesso sono state trovate 12 dosi di cocaina del peso di 9 grammi circa e 700 euro in contanti. La droga e il denaro rinvenuti sono stati sequestrati.

Nella mattina di mercoledì 29 gennaio invece ad essere fermato è stato un 41enne italiano, con precedenti e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla P.G. Perquisito personalmente e presso il proprio domicilio, è stato trovato in possesso di 19 dosi di cocaina, per un peso di circa 10 grammi e di 80 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita.

Durante alcuni controlli, inoltre, i militari hanno individuato il vano ascensore di una palazzina di via dell’Archeologia. All’interno ignoti avevano nascosto lo stupefacente da stoccare: 9 involucri, contenenti circa 500 grammi di cocaina. Il tutto è stato ovviamente sequestrato. Tutta la cocaina e il denaro contante sono stati sequestrati. Gli arrestati sono stati invece portati in caserma e trattenuti, in attesa del rito direttissimo.

 

 

(31 gennaio 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi