Home / notizie / Ostia, vince il M5S. L’effetto Raggi esiste e vale quasi il 70% di astensione

Ostia, vince il M5S. L’effetto Raggi esiste e vale quasi il 70% di astensione

di Giancarlo Grassi #Elezioniostia2017 twitter@gaiaitaliacomlo #Politica

 

 

Il M5S ha vinto le elezioni al X Municipio di Roma battendo la candidata di Fratelli d’Italia a dimostrazione dell’assioma che quando si scontra la destra vince sempre lo schieramento che sta più a destra. A Fratelli d’Italia il travestimento democratico riesce sempre male così che il M5S, nella propaganda assai più capace come dimostrano i tre giornalisti specializzati in fotoritocchi assunti in Campidoglio, si prende la poltrona del Municipio commissariato per Mafia dove appena dieci giorni fa, dopo il pestaggio di un giornalista ad opera di un esponente del clan Spada, i manifestanti a 5Stelle gridavano slogan contro i giornalisti.

I numeri sono una tragicomica politica: appena il 33% al voto, con il 67% di astensioni e la stragrande maggioranza di quel 33% che vota la candidata del M5S. Il 60% del 33% è circa il 20%. Rispetto alle elezioni siciliane la setta del Sacro Blog ha perso voti; rispetto all’elezione di Donna Raggi della Sacre Lacrime il confronto è una catastrofe. Giustamente parlano di “Effetto Raggi”.

 

 

La neoeletta minisindaca dice che da domani si rimboccherà le maniche, perché c’è sempre una domani in cui ci si rimbocca le maniche.

Coloro che sono andati a votare sono stati 62.378 su 185.661 iscritti. Luigi Di Maio parla di “Effetto Raggi” visibile nelle elezioni del Municipio X ed ha assolutamente ragione: l’effetto Raggi si misura con 123.283 astenuti. Un assoluto trionfo e un record storico.

Non c’è da stare allegri.

 




 

(20 novembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi