Pubblicità
21.1 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCosa?!?Roberta Lombardi va a La7 e si presenta come "Quella Buona"...

Roberta Lombardi va a La7 e si presenta come “Quella Buona”…

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa, twitter@gaiaitaliacomlo

 

 

La7, civil servant del M5S, ha proposto da mamma Gruber un’intervista a Roberta Lombardi, truccata e pacata a suo modo come una vera signora, che ha risposto alle domande della giornalista in studio presentandosi come “Quella Buona”. Lombardi “Quella Buona” viene dopo Raggi, che è “Quella Incapace” e Appendino che è “Quella Brava” e si prepara a sacrificarsi, tanto la carica da deputata mica la molla questa che è specializzata come i leghisti nelle multicariche, per la Regione Lazio perché two poltrons are megl che uàn

Non c’ha pensato due volte “Quella Buona” a puntare il dito contro Virginia raggi che, a suo avviso, di Lombardi, non aveva comportamenti “coerenti con i valori dei 5 Stelle”, anche se in quanto a raccontare balle non aveva scherzato e a noi pare un comportamento perfettamente coerente con i valori dei 5 Stelle. Naturalmente Roberta Lombardi, ha poi dovuto sottolineare che “forse con poca furbizia” (ma pensa… ndr), aveva posto l’attenzione “sugli atteggiamenti che non mi sembravano in linea. Fermo restando che quando ha seguito il programma, sono stata la prima a riconoscerlo” e che “si è fatta molta mitologia sui miei rapporti con Virginia”. Naturalmente per Lombardi la Sindaca Raggi “dovrebbe dimettersi se condannata” non tanto per correttezza politica o ideologica, ma perché “tutti noi candidati regionali abbiamo sottoscritto un contratto con Casaleggio e Grillo che ci impegna alle dimissioni in caso di condanna di primo grado. E sono fiera…”. Dunque la legge si rispetta per contratto e non per vocazione. Che è sempre comunque un passo avanti.

Nella cronaca della serata da mamma Gruber di politica non c’è traccia: c’è la rincorsa alla costruzione del personaggio di “Quella Buona” da accreditare e da far digerire a coloro – tanti! – che Roberta Lombardi proprio non la digeriscono e che non sono disposti a dimenticare le sue lettere personali scritte sulla carta intestata della Camera, le sue sortite sui fascisti, il so chiamare i dieci comandamenti “legge delle dodici tavole“, il suo insultare i giornalisti, di essere quella che disprezzava la vecchiaia, le sue proposte di legge che poi non lo erano sugli stipendi dei deputati, il suo essere insomma Roberta Lombardi.

Di programma elettorale nemmeno l’ombra. Solo la fumosa dichiarazione della sua squadra che sarà presentata prima delle elezioni. Non ha detto se si dimetterà da deputata qualora venga eletta in Regione. Non ha detto nemmeno cosa farà se fosse eletta. Per informazioni ulteriori pregasi chiamare Grillo o Casaleggio o rivolgersi, rigorosamente via email, al Sacro Blog di Grillology che è il luogo dove hanno tutte le risposte. E se non ce le hanno se le inventano.




 

(25 ottobre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO