Home / notizie / Proclama della giunta di Roma Capitale accelera per l’adesione al Nuovo Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia

Proclama della giunta di Roma Capitale accelera per l’adesione al Nuovo Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia

di G.G., #Roma

 

 

Quello che leggerete di seguito è un comunicato stampa giunto in redazione che abbiamo pubblicato integralmente e che vi invitiamo a leggere.

 

Roma Capitale è in dirittura d’arrivo per la presentazione in Assemblea Capitolina della proposta di adesione della città di Roma al “Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia”, un’iniziativa voluta dalla Commissione Europea per coinvolgere attivamente le città nel percorso verso la sostenibilità energetica e ambientale. La Giunta ha espresso parere favorevole al testo che, a breve, passerà all’attenzione dell’Assemblea, un passaggio fondamentale che sancirà la formale adesione della Capitale al Patto dei Sindaci.

Con questa adesione Roma si impegna a ridurre le emissioni del proprio territorio di almeno il 40% entro il 2030. Un impegno che si concretizzerà nella presentazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC) che verrà approvato e presentato entro il 2019, uno strumento operativo nel quale la città elencherà le azioni ambiziose ma realistiche e i programmi ad hoc per la riduzione delle emissioni nei diversi settori, come trasporti, rifiuti, settore energetico e infrastrutture.

“Si avvia finalmente il percorso virtuoso per rendere Roma più sostenibile e resiliente. Vogliamo una città sempre più ad emissioni zero. Questo vuol dire migliorare la qualità della vita dei cittadini e implementare politiche e programmi volti alla riduzione dell’emissione di gas serra, dei danni e dei rischi ambientali causati dai cambiamenti climatici”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Vogliamo accelerare anche il percorso per la decarbonizzazione della città, con un ambizioso obiettivo di riduzione che andrà oltre tre o quattro milioni di tonnellate di CO2. Solo unendo le forze possiamo vincere la sfida, per questo è importante sia il ruolo dello Stato, per definire nuovi indicatori che non siano soltanto finanziari, che il ruolo delle città a cui spettano una serie di azioni di prevenzione. La società sostenibile non esisterà se non sarà socialmente desiderabile”, afferma l’Assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari.

“Il programma dell’Amministrazione e i nostri interventi stanno cambiando la viabilità di Roma: dai nuovi incentivi sull’elettrico, alla sharing mobility, favorendo una mobilità su ferro sicura e interconnessa con opere a basso impatto ambientale e attuando nuovi progetti per la mobilità sostenibile: dalle ciclabili, alle isole pedonali. Renderemo Roma un luogo più vivibile attraverso misure di mobilità attiva con uno sguardo alle politiche internazionali”, spiega l’Assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo.

Il problema di Roma è che questi ci credono.





(25 ottobre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata




 

Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi