Home / notizie / Roma, inchiesta nomina Marra: chiesto rinvio a giudizio per falso per Virginia Raggi

Roma, inchiesta nomina Marra: chiesto rinvio a giudizio per falso per Virginia Raggi

di Giancarlo Grassi, #Roma

 

 

L’ultimo tweet trionfante della Sindaca di Tutti i Miracoli è stato questo:

 


dopodiché il diluvio. O meglio, l’arrivo della notizia che comunica la richiesta di rinvio a giudizio per falso della Sindaca di Roma Virginia Raggi nell’ambito dell’inchiesta per la nomina di Renato Marra (fratello di Raffaele, ex capo del personale capitolino già a processo per corruzione) da parte della procura di Roma. Raggi era indagata sia per abuso d’ufficio sia per falso per avere agevolato la candidatura del fratello del suo braccio destro. L’accusa di abuso è stata archiviata. Quella per falso rimane in piedi, ma non c’è l’aggravante di aver commesso il falso per occultare il reato.  Scrive repubblica che il procuratore  aggiunto Paolo Ielo e il pubblico ministero Francesco Dall’Olio le contestano la falsa dichiarazione inviata alla responsabile  Anticorruzione del Comune in cui attestata che la scelta di nominare Marra era stata solo sua.

Lei dichiara che chiarirà tutto. E siamo certi che sarà così.




(28 settembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata



Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi