Home / Migranti / La disperata propaganda di Virginia Raggi a cui scotta la poltrona: “Limitare l’arrivo di migranti”

La disperata propaganda di Virginia Raggi a cui scotta la poltrona: “Limitare l’arrivo di migranti”

di G.G.

 

 

 

 

Dopo le elezioni amministrative, con il processo Marra alle porte – la Sindaca Favolosa è presente al processo nella doppia veste di testimone della difesa e di parte civileVirginia Raggi dell’Incapacità di Governo ha pensato bene di correre ai ripari con un’iniziativa politica dal profondo sapore razzista che, nei suoi calcoli di Sindaca alla frutta, potrebbero farle recuperare qualche zero virgola poco di popolarità.

Ha quindi scritto al Prefetto, la Sindaca dei Rifiuti che invadono Tutta Roma, per chiedere di “limitare la presenza di migranti”, perché quando sei nei casini giochi sempre la carta del limitare l’immigrazione, del resto tutto fa brodo quando non sai governare, perché data la “forte presenza migratoria e il continuo flusso di cittadini stranieri”, è necessaria una “una moratoria sui nuovi arrivi”, è evidente che la Sindaca dei Frigoriferi Semoventi ritiene che un problema come quello di intere popolazioni che sfuggono da guerre e mancanza di cibo si possa risolvere con un divieto.

Ed è proprio con la richiesta di un divieto che Raggi si è rivolta al Ministero degli Interni subito dopo le amministrative dell’11 giugno che hanno visto il M5S precipitare nel buco nero dove merita di stare. Inutile dire che se le limitazioni non ci saranno, e non ci saranno perché il flusso di migranti è inarrestabile, Virginia Raggi avrà l’ennesima scusa, avrà l’ennesimo organismo sul quale scaricare la sua incapacità di governare, programmare, prevedere, prendere misure. E con il buon Di Maio in pessime acque, il futuro non le appare di certo roseo.

Va ricordato che con Virginia Raggi in Campidoglio i romani il futuro non sanno nemmeno più cos’è, e sono costretti ad andare a 30km all’ora sulla Salaria e sulla Cristoforo Colombo. Roba da far ridere anche i morti.

 

 

 

(13 giugno 2017)





 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi