Pubblicità
18.2 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieDecine, anzi centinaia di migliaia, anzi milioni di persone per Capodanno a...

Decine, anzi centinaia di migliaia, anzi milioni di persone per Capodanno a Roma

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di G.G.

 

 

 

 

 

L’ufficio stampa del Campidoglio comunica trionfante gli ottimi dati della “prima Festa di Roma”. Si tratta di quella cosa fatta facendo lavorare gli artisti gratis dopo avere evitato il Concertone caro ai Romani perchè la cosa che importa è fare economia, anche sulle intelligenze, come la Giunta Raggi dimostra.

Dopo avere detto “E’ stato bellissimo” – noi non l’abbiamo sentita, ma ci piace immaginare – la Sindaca delle Funivie totalmente ignorata dagli astanti, ha pensato bene di ringraziare “forze ordine, Polizia locale e lavoratori” (noi i avremmo chiamati volontari, dato che di pecunia nulla) per la 24 ore di eventi romani in onore all’anno nuovo.

Il comunicato stampa parla di migliaia di cittadini e turisti che hanno affollato le vie centrali della Capitale, come se fosse una notizia, come se le vie centrali della Capitale non siano piene di gente sempre, a parte quando piove, e riferiscono di 40mila persone (contate ad una ad una) al Circo Massimo allo spettacolo per il conto alla rovescia verso il 2017 (al concerto dello scorso Capodanno di persone ce n’erano 100mila, reali). Ma ecco pronta la cifrona: 250mila (contate ad una ad una)  avrebbero preso parte alle iniziative lungo il Tevere e sui ponti della Capitale, assistendo alle performance dei 500 artisti che hanno lavorato gratis su invito della Sindaca dei Miracoli.

Erano invece 42mila, ma altre fonti parlano di 42.174, coloro che hanno visitato l’area archeologica dei Fori Imperiali, i Musei Capitolini e gli altri musei civici. Tanta precisione nella conta della persone a scopo pubblicitario ci fanno chiedere come mai il prestigioso staff della Sindaca dalla Lacrima Facile non sia altrettanto preciso nel far firmare, ad esempio le delibere, con la stessa cura alla Sindachissima del Libero Scambio.

Sarà che ci son priorità. E a ben pensarci forse si son sbagliati per difetto: il Capodanno romano dell’austerity a 5Stelle (comunque costata attorno ai 700mila euro, senza sponsor che a Donna Virginia del Pianto hanno detto bye bye) è stato probabilmente vissuto da diversi milioni di persone. Loro però son modesti e ne segnalano meno…

 

 

 

 

(2 gennaio 2016)

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO