Pubblicità
15.3 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCampidoglio & MunicipiLa cavalcata di Virginia Raggi la Magnifica verso il baratro: l'assessora Muraro,...

La cavalcata di Virginia Raggi la Magnifica verso il baratro: l’assessora Muraro, indagata, si dimette

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram
foto: ANSA

di G.G.

 

 

 

 

La fantastica cavalcata verso il baratro della Sindaca Raggi prende nuove velocità, velocità inaspettate, con le ufficiali dimissioni e la remissione delle deleghe nelle mani della Sindaca – che ne avrà collezionate una quindicina mentre Roma annega – del mandato dopo che Santa Muraro della Discariche ha ricevuto la notifica di un avviso di garanzia.

Così il solito trionfale comunicato stampa del Campidoglio arrivato in redazione nella notte:

L’assessora alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale Paola Muraro si dimette dall’incarico, rimettendo le sue deleghe nella mani della sindaca, Virginia Raggi.
 
“Oggi, tramite il mio legale, la Procura di Roma mi ha notificato un avviso di garanzia in riferimento all’articolo 256 del Testo unico sull’ambiente. Contestualmente sono stata informata che verrò ascoltata dalla Procura il prossimo 21 dicembre. Sono tranquilla e convinta di riuscire a dimostrare la mia totale estraneità ai fatti. Tuttavia, per senso di responsabilità istituzionale e per rispetto verso questa amministrazione, ho deciso di dimettermi in attesa di chiarire la mia posizione”, ha spiegato l’assessora Muraro.
 
“In nome della trasparenza comunichiamo tempestivamente la notifica ricevuta da Paola Muraro, rispettando pienamente quanto abbiamo sempre assicurato ai cittadini – ha sottolineato la sindaca, Virginia Raggi – Attendiamo con fiducia che l’assessora chiarisca nel dettaglio la sua posizione e, nel frattempo, sarò io ad assumere le sue deleghe”.

Le prime notizie sulla posizione poco chiara di Paola Muraro rispetto alle questioni ambientali della Capitale non circolano da oggi, ma è oggi – dopo la notizia dell’avviso di garanzia – che l’ormai ex assessora rassegna le dimissioni e la Sindaca delle Meraviglie torna con la storia obsoleta dell’onestà a cinque stelle, che vediamo l’effetto che fa. Non da ieri si era al corrennte delle indagini su Muraro. L’ennesima grande prova di onestà del M5S e del suo entourage.

 

 

 

(13 dicembre 2016)

 

 

 

 

©gaiaitalia.om 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO