Pubblicità
18.2 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieMetrebus, per Ilaria Piccolo "L'uscita è un danno per gli utenti e...

Metrebus, per Ilaria Piccolo “L’uscita è un danno per gli utenti e l’integrazione tariffaria un obbligo di Legge”

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

ilaria-piccolo-pd-00di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

La consigliera capitolina Ilaria Piccolo (PD) ci fa giungere in redazione una nota stampa a proposito della vicenda Metrebus: “Apprendiamo con stupore quanto dichiarato dall’On. Stefano, che si fa legislatore e crede di poter abbassare il costo del titolo di viaggio ATAC in barba a qualsiasi legge nazionale e regionale in materia, e soprattutto in barba ai conti Atac che – evidentemente – con questa scelta saranno affossati definitivamente, con buona pace dei cittadini e dei lavoratori. Giova però ricordare che l’integrazione tariffaria è un obbligo di legge, prima nazionale e poi regionale (L.R. 1/91) e che pertanto, non è possibile –  come evidentemente vorrebbe la giunta Raggi – uscire dal Metrebus realizzando un titolo ATAC esclusivo, dal momento che oltre al danno per i consumatori, si realizzerebbe una azione contraria alla legge. Anche la scelta dei prezzi dei titoli di viaggio, per altro, non è una scelta che compete ai comuni che devono invece incentivare, insieme agli altri enti di governo, l’integrazione tariffaria ovvero il Metrebus nel caso del Lazio. E’ opportuno inoltre – continua Piccolo – ricordare al governo di Roma che la legge nazionale (D.Lgs. 422/97 modificato con art. 3 bis dl 138/2011), impone che il 35% del costo del servizio di trasporto pubblico sia coperto dalle entrate da bigliettazione e poiché già oggi atac è precaria da questo punto di vista, un ulteriore abbassamento dei costi del biglietto – che per altro sono i più bassi d’Italia e d’Europa – comporterebbe un comportamento illegittimo da parte di Atac nonché una grave ricaduta sulle casse dell’azienda stessa, anche in previsione dell’attuale contratto di servizio che prevede l’applicazione del costo standard che si compone, tra l’altro, anche delle entrate da bigliettazione stimate sugli attuali costi”.

 

 

 

(16 novembre 2016)

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO