Pubblicità
30.9 C
Roma
31.8 C
Milano

PENSIERINI ROMANI

ULTIME NOTIZIE

Pubblicità

Grande partecipazione di pubblico alla seconda edizione della “Festa della Danza di Roma – Corpo Libero”

Piazze, musei, cortili e giardini in tutti i 15 Municipi sono stati il vibrante palcoscenico delle tante iniziative in programma nel segno dell’inclusività e della condivisione [....]
HomePrima Pagina RomaRoma Pride, Gaynet: "L'Italia ultima in Europa sui diritti civili"

Roma Pride, Gaynet: “L’Italia ultima in Europa sui diritti civili”

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Roma

“La marea umana che riempie oggi le piazze di Roma è un vento di protesta e indignazione per l’accanimento della politica italiana contro i diritti”, lo scrive Rosario Coco, Presidente Gaynet in una nota stampa inviata in redazione. “Le giovani generazioni sono in piazza per chiedere alle istituzioni di liberare la politica dalla gabbia dell’ipocrisia, e dalle fake news della propaganda anti-gender. Siamo tra gli ultimi due Paesi in Europa in cui non si parla di educazione sessuale nelle scuole”, scrive Coco. “Il nostro Paese è in mano a una destra anomala e sovversiva sul piano dei diritti, che nella giornata di ieri è riuscita a togliere le diciture, oltre all’aborto, di orientamento sessuale e identità di genere, dal documento finale del G7, nonostante siano presenti in tutte le linee guida per il diritto d’asilo”.

Siamo oltre un milione in piazza anche “a sostegno della campagna Meglio a Colori, invitando tutte le persone a firmare la petizione su meglioacolori.it,” chiosa Coco “per affermare in modo definitivo che l’arcobaleno non si cura e che l’unica cosa da aggiustare non siamo noi ma le leggi di questo Paese, ormai ultimo in Europa per la tutela dei diritti civili”.

 

 

(18 giugno 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 


ULTIME NOTIZIE