Pubblicità
30.9 C
Roma
31.8 C
Milano

PENSIERINI ROMANI

ULTIME NOTIZIE

Pubblicità

Grande partecipazione di pubblico alla seconda edizione della “Festa della Danza di Roma – Corpo Libero”

Piazze, musei, cortili e giardini in tutti i 15 Municipi sono stati il vibrante palcoscenico delle tante iniziative in programma nel segno dell’inclusività e della condivisione [....]
HomePrima Pagina RomaLesbiche di tutta Europa a Roma per protestare contro il Governo Meloni...

Lesbiche di tutta Europa a Roma per protestare contro il Governo Meloni e chiedere il pieno riconoscimento della maternità in tutte le sue forme

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di PMM

Le lesbiche di tutta Europa scenderanno in piazza a Roma – sabato 27 aprile 2024 – per sostenere le madri lesbiche e le persone trans* attaccate dalle politiche di Giorgia Meloni e dalla sua maggioranza di estrema destra.

Lo scorso marzo, il Tribunale di Padova si è pronunciato a favore delle madri lesbiche, respingendo la richiesta della Procura italiana di cancellare la madre non biologica dagli atti di nascita di 38 bambin*. Quale giorno dopo, il Ministero dell’Interno ha fatto appello contro la decisione favorevole del Tribunale di Padova, segnando un precedente molto pericoloso. Quest’azione giudiziaria, che giunge dopo un anno di attacchi politici, minacce e circolari ministeriali, è infatti, solo l’ennesimo tentativo del Premier Meloni e della sua maggioranza di fare delle vite delle madri lesbiche, delle persone trans* e delle famiglie arcobaleno il campo di battaglia delle prossime elezioni europee.

In occasione della Giornata Internazionale della Visibilità Lesbica, i movimenti lesbici italiani ed europei renderanno visibile la lotta e la resistenza contro il Governo italiano protestando contro la creazione di madri di serie A (biologiche ed etero) e madri di serie B (lesbiche, intenzionali, adottive, affidatarie, single) e pretendendo il pieno riconoscimento della maternità.

“Noi lesbiche sappiamo che il silenzio non ci proteggerà. I continui attacchi politici che subiamo, dimostrano che questo Governo non si fermerà, nemmeno di fronte all’interesse supremo de* bambin*. Ma anche le lesbiche non si fermeranno e scenderanno in piazza affermando con forza: #anchenoisiamomadri” commentano le organizzatrici.

Il presidio – organizzato collettivamente da ALFI, Arcigay Roma, Differenza Lesbica, Arcigay Rete Donne Transfemminista, Arcigay Modena “Matthew Shepard”, Famiglie Arcobaleno, Lesbiche Bologna, Associazione Luki Massa, Associazione Liberas e Lista Lesbica Italiana, Comunità Lesbica di Europa e Asia Centrale (EuroCentralAsian Community – EL*C). Vi aderiscono Arci Roma, Azione Gay e Lesbica, ILGA World, Gay Center, NELFA (Rete delle Associazioni Europee delle Famiglie LGBTIQ*), RGR (Rete Genitori Rainbow), Cattive Ragazze – si terrà sabato 27 aprile alle 17.00 in Piazza dell’Esquilino.

Non è la prima volta che le lesbiche d’Italia e d’Europa prendono parola e posizione con un’unica voce ed una protesta corale. Già l’estate scorsa, avevano manifestato davanti alle ambasciate italiane all’estero e in Vaticano per denunciare la violenza istituzionale agita dal Governo Meloni contro le persone gay, lesbiche, bisessuali e bi+, trans* e non binare, queer, intersex, e asessuali.

 

 

(25 aprile 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ULTIME NOTIZIE