Pubblicità
24.1 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCopertinaChissà se Giuseppe Conte ne è al corrente….

Chissà se Giuseppe Conte ne è al corrente….

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

C’era da non credere ai proprio occhi, nella prima mattinata di oggi 11 gennaio, quando ci siamo trovati a leggere il comunicato stampa del M5S romano che annuncia il convegno su “Giornata Mondiale dell’Ecospiritualità” del 16 gennaio insieme a eminenti personalità e capi di comunità tribali del pianeta. Ci si chiedeva se Giuseppe Conte sa quale partito guida, quello che sposa l’ecospiritualità – un “concetto rivoluzionario che coniuga animalismo, antispecismo, ecologia, rispetto per l’ambiente, alimentazione sostenibile e spiritualità” come hanno spiegato a noi incolti cavernicoli – o quello che millanta opposizione in Parlamento a questo governo in antitesi all’altro genio della politica d’opposizione contemporanea, che non nomineremo qui.

Parteciperanno, in piena libertà e con pieno diritto, alla manifestazione anche eminenze rispettabili della consiliatura grillino-capitolina evidentemente a favore di una “filosofia che si ispira alla Natura, intesa non solo nella manifestazione dei suoi cicli naturali ma anche nella sua accezione mistica, depositaria di un grande mistero cosmico, riferimento di tutte le tradizioni dei popoli nativi” insomma “un’esperienza di armonia interiore che si estende a tutto ciò che ci circonda, nel rispetto dell’ambiente e di tutte le forme di vita”. Insomma si è molto oltre il pannolino lavabile e le funivie di raggiana memoria.

Del resto il futuro è nelle mani dei colti e non sappiamo voi, ma noi – personalmente – lo fottimo.

Eccoci dunque alla vigilia della nascita di una nuova filosofia completamente slegata dalla scarica dell’insulto contro chi non la pensa nello stesso modo e non condivide le folgorazioni mistico-spirituali ad uso politico degli esordi. Ora son tutti un buonismo e una ricerca d’armonia questi della nuova religione a 5Stelle ad uso e consumo di Vate Fondatore e di chi ci creda: era la politica dell’altrove e ora è la chiesa dell’Altrove. Con rigorosa lettera maiuscola.

Chissà se Giuseppe Conte ne è al corrente, perché si suppone che avrebbe qualcosa di interessante da dire.

 

 

(11 gennaio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 



PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO