Pubblicità
15.3 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeL'Opinione RomaImpopolarissima opinione sul Concertone

Impopolarissima opinione sul Concertone

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Paolo M. Minciotti

Arrivato il primo maggio, passato il primo maggio, non rimane nulla. Non rimane nulla del concerto, non rimane nulla di chi ha suonato – rimangono i diritti d’autore che vanno ai musicisti, sostanziosissimi vista l’alta audience, ma questi si dimenticano di dirlo – e rimangono le canzoni tutte uguali, quasi tutte sulla stessa tonalità e sui soliti accordi che mi hanno dato l’impressione, ho ascoltato il concerto lavorando, che abbiano suonato lo stesso brano senza soluzione di continuità.

La sera anche peggio, a parte la simpatia di Gabbani, il solito vecchiume che è quello dagli anni ’90 in un paese dove nulla è cambiato: “Inseguite i vostri sogni” gridano ai giovani dal palco quelli che a lasciare spazio non ci pensano nemmeno. Veri Italiani.

Prevedibili gli interventi e prevedibili, purtroppo, gli attacchi politici del governo che ha neutralizzato il Concertone prima con gli attacchi a sindacato e giovani e poi con misure sul lavoro che uccidono il lavoro. Siccome si vive con furbizia c’è stato l’attacco a Crosetto, così inutile da sembrare personale, quando si sarebbe dovuto attaccare una lunghissima serie di provvedimenti appena varati, praticamente inutili e pro tempore. Ma eravamo al panem et circensem e non c’era tempo. Su tutto troneggia Ambra, dell’altro non ci si ricorda neanche il nome, così occupata a dare tono e verosimilità il suo ruolo da dimenticarsi di essere davvero credibile. Pessimo lo slogan, discutibile ciò che si è visto sul palco. Nel frattempo meloni raccontava la sua su Facebook in una puntata della lunga soap opera meloniana che rischia di essere troppo più efficace di quanto visto in piazza San Giovanni che sapeva di vecchio come e più di Landini e compagnia: più che vecchio inefficace. State a vedere. Ci vogliono altre piazze, signore e signori. Lo scrive un imbecille.

 

(2 maggio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 



PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO