Pubblicità
15.2 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeCronaca Roma & LazioRoma. La Polizia di Stato sequestra oltre 4 Kg di sostanza stupefacente...

Roma. La Polizia di Stato sequestra oltre 4 Kg di sostanza stupefacente all’interno di 2 distinte basi di spaccio

GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cronaca

Durante il quotidiano lavoro di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, la Polizia di Stato, in due diverse operazioni, ha sequestrato all’interno di 2 appartamenti, adibiti a vere e proprie basi per lo spaccio, un ingente quantitativo di droga, tra hashish, ketamina, ecstasy, bilancini di precisione e contanti.

Nel corso del primo servizio, che ha visto all’opera gli agenti della Polizia di Stato del XIV Distretto Primavalle, sono stati sequestrati, al termine dell’operazione, 3 Kg e 600 grammi di hashish. L’attività info-investigativa del distretto di Polizia, nello specifico in via Paolo V, ha avuto inizio nel corso degli ultimi mesi del 2022. I poliziotti con un mirato e costante servizio di osservazione sono riusciti a risalire al modus operandi dell’arrestato, 21enne romano, il quale era solito, nelle ore pomeridiane, dedicarsi alle diverse ‘consegne’ ai clienti della sostanza stupefacente a bordo di un monopattino.

Gli agenti, hanno così proceduto al controllo all’interno dell’abitazione dove, nei diversi ambienti della casa, hanno rinvenuto panetti e cilindretti di hashish, per un totale di 3 chili e 600 grammi, oltre a numeroso materiale per la pesatura ed il confezionamento.

Inoltre, in una stanza adibita a laboratorio dello spaccio, sono stati trovati, oltre alla sostanza stupefacente, imballi e borse utilizzati per custodire diverse centinaia di chili di stupefacenti.

Al termine delle indagini, il 21enne è stato arrestato, con la successiva convalida da parte dell’Autorità Giudiziaria.

Il secondo intervento finalizzato al contrasto dello spaccio degli stupefacenti, posto in essere dagli uomini dell’VIII Distretto Tor Carbone,  ha avuto origine dalle indagini svolte a seguito di segnalazione tramite applicazione “Youpol”, un’applicazione che permette al cittadino di interagire con la Polizia di Stato, inviando segnalazioni anonime(video, audio, immagini e testo) relative a episodi di bullismo, spaccio di sostanze stupefacenti e violenza domestica. In questa circostanza era stata segnalata un’attività di spaccio intrapresa nei pressi di via dei Georgofili.

Così, al termine di controlli mirati e finalizzati ad individuare quanto segnalato, gli agenti sono riusciti a risalire ad un appartamento di uno stabile presso il quale è stato approntato successivamente l’intervento. Non appena l’inquilino di casa, un ventenne, ha aperto la porta per uscire, i poliziotti hanno potuto accedere all’interno, nonostante la strenua resistenza posta in essere da parte del ragazzo e da una ragazza anch’essa presente nell’appartamento.

Un vero e proprio ‘supermercato’ della droga è ciò che hanno rinvenuto gli uomini della Polizia di Stato, durante la perquisizione domiciliare: oltre mezzo Kg di hashish suddiviso in rotoli, diversi involucri contenenti ketamina, dell’ecstasy, altra sostanza stupefacente chiamata “Wax”, 3 bilancini di precisione ed una somma di 270 Euro in contante, probabile provento dell’attività di spaccio.

Terminato l’atto di perquisizione, i 2 ragazzi sono stati accompagnati presso gli uffici del Distretto Tor Carbone dove gli stessi proseguivano nel loro atteggiamento aggressivo, sferrando calci e pugni nei confronti degli agenti a seguito del quale 3 di loro sono dovuti ricorrere alle cure mediche.

Completati gli atti, i ragazzi sono stati arrestati oltre che per la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti, anche per il reato di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. Arresti successivamente convalidati da parte dell’Autorità Giudiziaria.

Ad ogni modo tutti gli indagati sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

 

(19 febbraio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 


PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO