Pubblicità
17 C
Roma
Pubblicità

ROMA

Pubblicità

ROMA SPETTACOLI

HomeNotizieLa "pariola" del momento #pensieriniromani di Vittorio Lussana

La “pariola” del momento #pensieriniromani di Vittorio Lussana

Pubblicità
GAIAITALIA.COM ROMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Vittorio Lussana

In questi giorni, a Roma, circola da tutte le parti questa storia di Francesco Totti che avrebbe avuto una liason con una tipa dei Parioli, tal Noemi Bocchi, ex moglie di un dirigente del Tivoli calcio. I commenti, sorprendentemente, non sono teneri: tutti a difendere Ilary per la sbandata del Pupone. Persino da parte dei romanisti maschi: son gelosi pure loro, se questo qui vuol togliersi uno sfizio

Silenziosamente, ascolto e raccolgo quel che sento in giro nei bar e al supermercato dai cosiddetti beneinformati, i quali in genere non lo sono affatto. Difatti, l’ex marito della pariola del momento, in un’intervista al Messaggero, parla dell’ex consorte come di una vanesia alla ricerca di vantaggio mediatico, assolvendo l’ex capitano dell’associazione sportiva Roma. Altri, al contrario, parlano di un Francesco Totti che, proprio perché colpito dalla somiglianza giovanile di Noemi con la stessa Ilary Blasi, ci avrebbe fatto più di un pensierino. Il popolo di Roma vuol bene a tutti e due, sia a Francesco Totti, sia a Ilary Blasi: questo bisogna dirlo. E infatti, non vogliono assolutamente che divorzino. Ma molti ammettono: “Lui, ogni tanto, la scappatella se la cerca…”. Come per sottolineare che sarebbe stato lui ad andarle sotto alla tipa, non il contrario. Proprio per la somiglianza con Ilary: “Perché lui”, questa la tesi [sic] di fondo, “è ancora innammorato de su’ moje e la cerca persino nelle trasgressioni: devi da esse’ svejo, in queste cose. Invece, lui va ancora a spanne, peggio de Cassano…”.

Insomma, romani e romanisti son diventati all’improvviso tutti psicologi, dopo due anni passati a parlare di coronavirus e di vaccini. Anche se, questa volta, il famoso core de Roma lo abbiamo percepito. Un cuore che, tuttavia, convive tranquillamente con il consueto maschilismo da dissociati, come per dire: “Ma non fatevi beccare, no? Mica siete ragazzini…”. Anche l’ex marito della pariola lo afferma nero su bianco, parlando di “atteggiamenti disinibiti” da parte della Noemi. Una che lui stesso si era scelto assai prima del Pupone e con la quale è stato assieme per un bel po’, facendo pure un paio di figli: potevi accorgertene anche prima, che stavi con una che ci ha i suoi grilli per la testa…

A dirla tutta, a me questa qui comincia a star simpatica. Perché puoi anche essere libera e sentirti sola, secondo i luoghi comuni del machismo italiano, ma devi far tutto di nascosto, sempre e comunque. Non cambierà mai niente in Italia, su questo versante: non c’è niente da fare. Se poi c’è di mezzo anche il pallone, figuriamoci…

 

(23 febbraio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 



Roma
nubi sparse
19 ° C
20.6 °
16.1 °
54 %
2.1kmh
75 %
Gio
24 °
Ven
24 °
Sab
26 °
Dom
25 °
Lun
25 °
PubblicitàCOLORS SALDI SS23

CRONACA ROMA & LAZIO