Pubblicità
9.1 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeNotizieSport, Bonessio: "Lavoriamo per ricostruire nella Capitale il servizio sportivo pubblico"

Sport, Bonessio: “Lavoriamo per ricostruire nella Capitale il servizio sportivo pubblico”

di Redazione Roma

“Come Presidente della Commissione Sport condivido l’azione intrapresa dall’Assessore Onorato tesa a ricostruire un Servizio Sportivo Pubblico degno della Capitale d’Italia” – così è intervenuto Nando Bonessio Presidente della Commissione Sport di Roma Capitale –. Sicuramente la situazione degli impianti sportivi pubblici a Roma trovata dall’Assessore, se non peggiorata, è rimasta la stessa di 5 anni fa: si è perso tempo, rendendo critiche situazioni di gestione e manutenzione già difficili. Basti ricordare che a Roma i grandi impianti come lo Stadio Flaminio e il Palazzetto dello Sport sono chiusi da numerosi anni.

Anche le diffuse situazioni di morosità riscontrate, anziché essere ricomposte (consentendo all’Amministrazione di recuperare molti dei crediti vantati), sono ora oggetto di contenziosi destinati a durare numerosi anni. Che si potrebbero concludere con il fallimento del gestore, con la conseguenza di impedire qualsiasi possibile recupero economico, visto che si tratta di associazioni o società a responsabilità limitata. È evidente che, oltre al palese danno erariale, si è raggiunta anche l’interruzione del servizio sportivo offerto alla cittadinanza.

L’Assessore Onorato, partecipando ai lavori della Commissione Sport, ha preso impegni precisi: rivedere i contenziosi in atto, sia sul piano tecnico che su quello amministrativo, riaprire tutti gli impianti regolarizzando la situazione dove possibile o pubblicando avvisi pubblici per riaprire al pubblico le strutture e individuare nuovi concessionari. Da parte dell’Assessore – Bonessio ha così concluso – vi è inoltre l’impegno di rilanciare lo sport di base a Roma con l’erogazione di voucher per favorire la pratica sportiva da parte dei cittadini portatori di disabilità e da parte dei minori di famiglie a basso reddito.

La Commissione lavorerà a fianco dell’assessore per garantire il rilancio del settore e consentire alle ASD di superare il grave momento di crisi imputabile al protrarsi dell’emergenza sanitaria. Da ultimo, come ulteriore impegno, presto la commissione inizierà la revisione dei Regolamenti per i Centri Sportivi Municipali, per gli impianti e per la promozione delle manifestazioni sportive.

Chiude così il suo intervento Nando Bonessio.

 

(18 febbraio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata