Pubblicità

Rifiuti: “Dare tempo” al nuovo sindaco e al nuovo amministratore unico Ama

di Redazione, #rifiuti

Dal fronte Covid a un’altra situazione che rischia di diventare nuovamente una emergenza igienica a Roma: il problema rifiuti. Il presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, aveva chiesto al neo sindaco l’apertura di un tavolo continuo di confronto su problemi sanitari e socio-sanitari della Capitale con la partecipazione degli Ordini Professionali Sanitari ma non solo descrittivo delle problematiche ma costruttivo, per cercare soluzioni condivise con il neo sindaco Roberto Gualtieri.

“Non appena tutti i soggetti coinvolti avranno assunto l’incarico, come nel caso del nuovo amministratore unico di Ama e della giunta- ha spiegato all’agenzia DIRE– spero si potrà istituire il tavolo con il Comune. E’ chiaro però, come già più volte abbiamo segnalato in precedenza, che si devono attivare anche Regione Lazio e Ministero della transizione ecologica oltre al Comune perché ci vuole la partecipazione di tutti e la volontà di risolvere I problemi. La situazione igienico-sanitaria va tenuta continuamente sotto controllo, visto anche che andiamo incontro al Natale. In questo ultimo periodo, i rifiuti, nonostante lo sforzo della task force voluta dal neo sindaco, li vediamo presenti in alcune aree di Roma, a macchia di leopardo, che si accumulano sui cassonetti e per terra e con le piogge di questi giorni li vediamo sparsi lungo le vie della citta andando a contribuire ad ostruire le caditoie già coperte dalle foglie. Preveniamo l’emergenza”.

 

(16 novembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



POTREBBERO INTERESSARTI

seguiteci

4,765FansMi piace
2,382FollowerSegui
128IscrittiIscriviti
Pubblicità

Ultime Notizie