I novant’anni della Soka Gakkai del Buddismo del Sole

Data:

Share post:

di G.G. #Roma twitter@milanonewsgaia #Eventi

 

Nata nel 1930 come Soka Kyoiku Gakkai per iniziativa dell’educatore Tsunetsaburo Makiguchi poi Soka Gakkai ricostruita da Josei Toda, affiancata dagli anni ’70 dalla Soka Gakkai Internazionale per opera di Daisaku Ikeda, filoso e uomo di lettere e maestro buddista insignito di innumerevoli lauree ad honorem in quasi 400 università mondiali, attuale presidente dell’organizzazione, l’istituto religioso (IBISG, nella sua accezione italiana, nota come Soka Gakkai Italia) ha celebrato il 90° della Fondazione lo scorso 18 novembre.

“Non esiste felicità più grande che recitare Nam-Myoho-Renge-Kyo” è il semplice insegnamento che proviene dalla Soka Gakkai, messo in pratica quotidianamente da decine di migliaia di aderenti italiani, moltissimi dei quali anche a Roma e in tutto il Lazio, che si ispira agli insegnamenti del monaco buddista Nichiren Daishonin vissuto in Giappone nel 1200 e il cui insegnamento garantisce felicità in questa vita attraverso la recitazione del sutra e la messa in pratica di “azioni virtuose” volte alla felicità degli esseri umani, sforzandosi di creare esistenze di valore per sé e pe gli altri.

Nam myoho renge kyo è il cavallo di battaglia di coloro che lottano gioiosamente per diventare felici, 80mila persone in Italia, più di 12 milioni in tutto il mondo; dei membri dell’IBISG che quotidianamente compiono il loro sforzo per la riforma interiore che è l’insegnamento fondamentale del Buddismo della Soka Gakkai, l’unico ad essere diventato religione mondiale propagandosi da “Oriente ad Occidente”.

Molti i praticanti anche nel mondo dello spettacolo e della cultura, tra gli altri Tina Turner ed Herbie Hanckock, fino a Sabina Guzzanti, pionieri di un insegnamento che mette al primo posto la felicità come forza dinamica di cambiamento.

Il 18 novembre i fedeli dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai hanno celebrato insieme il 90° anniversario della Fondazione e il 60° della nomina a presidente di Daisaku Ikeda che, all’età di 92 anni, continua quotidianamente ad occuparsi di guidare il movimento lungo il cammino della Pace Mondiale (kosen-rufu) per la giustizia e la realizzazione piena di ogni essere umano, senza “alcuna distinzione tra loro”. La Soka Gakkai Internazionale è anche ONG accreditata presso le Nazioni Unite, organismo al quale da quasi quarant’anni Daisaku Ikeda invia annualmente una proposta di Pace alla quale si ispirano filosofi, politici e ambientalisti di fama mondiale.

 

(21 novembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 




altre notizie

Draghi dice “Nell’attuazione del PNRR non ci saranno ritardi”. Poi parla Meloni: “I ritardi del Pnrr sono evidenti”

di Giancarlo Grassi Si avvicina la data dell'investitura e Meloni deve sganciarsi da Draghi, così sceglie il modo peggiore, che è quello...

Le consigliere Baglio e Cicculli: “Ancora violenza contro una donna a Roma, a lei tutta la nostra vicinanza e solidarietà”

di Paolo M. Minciotti "Vogliamo esprimere la nostra vicinanza e solidarietà alla donna che la scorsa notte è stata aggredita...

Roma: Bonessio (EV), ripartire dal risultato dell’Alleanza EV-SI per ricostruire una efficace opposizione alla destra

di Redazione Politica “È positivo il risultato raggiunto dall’Alleanza Europa Verde - Sinistra Italiana che, già con il successo nei...

Morassut (Pd): “Votare Pd per difendere Pnrr, aiutare i deboli e perché la destra ha causato la crisi di Roma”

di Redazione Politica "Perché votare Pd? Perché il voto al Partito democratico garantisce un rapporto solido con l'Europa in...