Home / notizie / Trenta tra i lavoratori di Roma Multiservizi licenziati “a mano”

Trenta tra i lavoratori di Roma Multiservizi licenziati “a mano”

di G.G. #Roma twitter@gaiaitaliacomlo #giuntaraggi

 

 

La partecipata di secondo livello di Roma Capitale, Roma Multiservizi, su decisione dei suoi vertici, ha recapitato in data odierna e “a mano” trenta lettere di licenziamento ad altrettanti dipendenti già messi in mobilità dei mesi scorsi. Le lettere di licenziamento sono la conseguenza del verbale di mancato accordo con cui si è conclusa la procedura di licenziamento collettivo avviata lo scorso 26 settembre 2017, ed hanno effetto immediato.

L’Assessore alle Partecipate Alessandro Gennaro, scrive l’agenzia DIRE, aveva rassicurato i lavoratori a rischio parlando di un incontro “prossimo” fissato per il “21 marzo” che avrebbe dovuto cercare un “accordo in extremis”. Prima di quella data, avrebbe detto Gennaro, non sarebbe dovuta “partire alcuna lettera”.

Come volevasi dimostrare, la parola delle giunte del M5S valgono tanto come l’aria che occupano prima di cadere nel vuoto come le azioni che raccontano.

 





(19 marzo 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi