Home / notizie / Il Campidoglio si vanta: “Percezione positiva di Roma da parte degli stranieri”. Ma dei Romani non gli frega nulla 

Il Campidoglio si vanta: “Percezione positiva di Roma da parte degli stranieri”. Ma dei Romani non gli frega nulla 

foto pubblicata il 1 marzo 2018 sull’account Twitter @RiprendRoma che dimostra come sia sempre meglio guardare lontano piuttosto che sotto casa

di Redazione #Roma twitter@gaiaitaliacomlo #Campidoglio

 

 

“I turisti stranieri che hanno visitato Roma sono pronti a fare da “ambasciatori” della sua bellezza nel mondo. Quasi 9 su 10, infatti, dichiarano che consiglieranno una visita nella città e tra questi gli americani sono i maggiori sponsor della Capitale. E ancora, il “sentiment” dei turisti stranieri cambia in meglio dopo aver visitato la città. Lo rivela un’indagine condotta da IPSOS sulla percezione della città all’estero condotta tra i turisti dei tre Paesi più rappresentativi e rilevanti per il mercato turistico capitolino – Stati Uniti, Germania, Giappone – che hanno visitato Roma negli ultimi tre anni (2015-2017) e sulle prospettive di viaggio a breve-termine, nel prossimo triennio”.

E’ con entusiasmo che i sempre troppo entusiasti addetti stampa capitolini, rendono noto attraverso un comunicato stampa, i risultati di una ricerca condotta da IPSOS che denuncia come chi ha visitato Roma si dichiari molto soddisfatto della visita e di come 9 turisti su 10 esprimano una valutazione positiva della visita nella Capitale, il 54% dei quali esprimerebbe – secondo il comunicato – un voto pari a 9 o 10, e il 39% tra 7 e 8.

E’ di vitale importanza per gli entusiasti addetti stampa capitolini comunicare che gli stranieri sono contenti di visitare Roma, posto che è molto più conveniente per la propaganda della Giunta Raggi parlare degli stranieri contenti piuttosto che dei Romani furiosi. Soprattutto sotto elezioni. Il Campidoglio registra naturalmente la nota negativa, perché un buon stratega della comunicazione sa che il difettuccio va trovato anche nella perfezione [sic]: resta tristemente “parziale la conoscenza dell’enorme patrimonio artistico da fruire”.

Il comunicato non dice, forse IPSOS non lo ha chiesto, cosa pensino i turisti dei cumuli di immondizia per le strade. A ben pensarci però al Campidoglio, e i suoi entustiasti addetti stampa sono lì a confermarlo, si vendono sogni e realtà separate, non quotidianità deteriorate dai soliti problemi.





(1 marzo 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

Comments

comments

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi