Pubblicità

Roma, su consulenze Asl la Procura chiede l’archiviazione per Virginia Raggi

Data:

Condividi

Pubblicità

di Redazione

 

 

 

 

La Procura di Roma ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta per falso ideologico sulla Sindaca della Capitale Virgina Raggi per aver omesso di indicare, quando era consigliere presso l’assemblea capitolina, un incarico assunto con l’Asl di Civitavecchia nel 2014 per un compenso di poche migliaia di euro. Il provvedimento con la richiesta di archiviazione porta la firma del procuratore aggiunto Paolo Ielo e del pm Francesco Dall’Olio che, pur ravvisando un obbligo di dichiarazione, hanno ritenuto convincenti i chiarimenti forniti dalla Raggi, anche in relazione alla poca chiarezza della modulistica.

Riporta Repubblica.it che l’inchiesta aveva preso il via dopo l’esposto su presunte omissioni di incarichi e compensi presentato da Renato Ienaro, presidente del Circolo romano sanità e ambiente del Partito democratico e presidente dell’associazione nazionale libertà e progresso (Anlep).

 

 

 

 

 

 

(8 agosto 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Trilab Hair Shop <b>Prodotti Redken Online.</b> Approfitta Ora - <b>Sconti fino al 50%!</b>

 

 

Pubblicità

altre notizie

Marta Bonafoni: “Il Parco Centocelle vedrà la luce. Azioni comitati hanno condotto a risultati”

di Redazione Politica “Stamane il sindaco Roberto Gualtieri e l’assessora Sabrina Alfonsi hanno annunciato il progetto per il Parco...

1 Dicembre, Mattia (PD): “Cinque anni dalla parte delle persone”

di Redazione Politica Giovedì 1 dicembre alle ore 18:00 in Via di Portonaccio 23 a Roma, Eleonora Mattia -...

L’assessora leghista e il concorso per tre posti da Vigile Urbano del comune di Ardea (di cui è assessora)

di Pa.M.M. E' assessora ad Ardea, delega ai servizi demografici e al personale, ma probabilmente sente il bisogno di...

L’AIE cambia le date di “Più Libri Più Liberi”. Soddisfazione dell’assessore Miguel Gotor

di Redazione Roma “Voglio esprimere la mia soddisfazione per la decisione resa pubblica oggi dall’Associazione Italiana Editori di cambiare,...